Primavera per la legalità e il lavoro, le proposte del sindaco Virginio Merola

21 Marzo 2015
Folla in piazza 8 agosto alla manifestazione di Libera

Il Sindaco di Bologna Virginio Merola, in occasione della XX Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti di tutte le mafie, propone al mondo economico e sindacale un percorso per giungere alla sottoscrizione di un nuovo protocollo appalti che tuteli il lavoro e che sostenga le imprese "sane e pulite". Propone inoltre la messa in atto di alcune misure concrete per rafforzare il contrasto alle infiltrazioni mafiose nel territorio, come la costituzione di una task force comunale  sugli appalti. 

Le tappe prevedono la costituzione ‘task force comunale appalti’ che coinvolga la Città Metropolitana e le Unioni comunali, ASP e Società partecipate. La definizione di un nuovo protocollo appalti con sindacati e imprese e un protocollo sulla Legalità con il coinvolgimento di Enti locali, Prefettura e Camera di Commercio.

Si prevede inoltre un contributo di Bologna in sede ANCI e al Parlamento in materia di Appalti pubblici, una proposta di riutilizzo dei beni confiscati sul territorio da destinare al Terzo Settore e il sostegno e il contributo all'azione legislativa della Regione Emilia-Romagna contro le infiltrazioni mafiose, con particolare riferimento all'ipotesi di una legge dedicata al Settore dei Servizi e del Commercio.

 

La proposta completa del Sindaco Virginio Merola