Pop in the City

12 Giugno 2013

Pop in the City è l'Urban raid tutto al femminile che sabato 15 giugno invaderà strade e piazze di Bologna.  Una gara che vedrà protagoniste 400 donne francesi tra i 25 e i 45 anni, impegnate ad affrontare sfide articolate in cinque categorie: cultura, arte, sport, estremo e solidarietà. Vince chi completa il più alto numero di sfide nel minor tempo possibile. Assolutamente vietato aiutarsi con telefoni cellulari o gps. Unico appiglio l'aiuto dei bolognesi che incontreranno per strada.

Il format di Pop in the City è stato inventato da Marie Pichot, Clémentine Charles e Sophie Gastine, tre ragazze francesi che condividono la passione per il viaggio e la scoperta. Lo hanno sperimentato per la prima volta l'anno scorso a Porto, in Portogallo, realizzando il numero zero di una manifestazione destinata al successo. Per la seconda edizione hanno scelto Bologna, perché, ci dicono, “è bellissima e autentica, piena di sfaccettature e di sorprese”, un posto fuori dal main stream turistico, dove la gara si inserisce nella vita vera della città.  

Sabato mattina alle 9, nel Cortile d'Onore di Palazzo d'Accursio, l'assessore Nadia Monti darà il via alla manifestazione e da quel momento in poi, le ragazze di Pop in the City si spargeranno in città per compiere il maggior numero di sfide possibile. Vi potrà capitare di incontrarle, saranno vestite d'arancione e probabilmente un po' affannate. Nessun aiuto, tranne il vostro, per arrivare prime!