Pillole di movimento, torna la campagna contro la sedentarietà

18 Febbraio 2016

L'obiettivo è contrastare l'inattività fisica, alto fattore di rischio per la mortalità secondo i dati dell'OMS. Per questo, Comuni, Uisp, polisportive e farmacie aderenti al progetto offrono per il sesto anno le Pillole di movimento, con i suggerimenti per la salute e tre buoni per svolgere gratuitamente un mese di attività presso una delle società che partecipano al progetto.

Le confezioni, da ritirare in farmacia, contengono: un “bugiardino” con l'informativa medico-scientifica a cura dell’Azienda Sanitaria che illustra i benefici del movimento come stile di vita; l'elenco delle società che aderiscono al progetto e delle attività motorie che le stesse mettono a disposizione con un notevole sforzo organizzativo; il coupon da consegnare nella palestra o nella piscina dove la persona sceglierà, previ accordi con le segreterie fino ad esaurimento posti, di frequentare gratuitamente un corso per un mese entro il 31 marzo.

"Da sempre sosteniamo questa forte sinergia tra sport e salute, spiega l'assessore alla Sanità, Luca Rizzo Nervo, che ha come obiettivo proprio la promozione di una cultura della prevenzione delle malattie tramite l'attività sportiva: pillole di movimento ne è l'esatta rappresentazione. Ringrazio la Uisp e le farmacie di essersi resi protagonisti e portatori di sani stili di vita tramite questo progetto".

 

 

 

Pillole di Movimento, spot 2016

Documenti scaricabili: