Pillole di movimento, torna anche nel 2018 il rimedio contro la sedentarietà

16 Gennaio 2018

No alla sedentarietà. Per questo tornano anche quest'anno, nelle Farmacie Comunali dei gruppi Lloyds e Federfarma di Bologna e provincia le 22mila scatole di Pillole di Movimento.
Per l’ottavo anno Uisp, l’Ausl, farmacie e Istituzioni mettono a disposizione i suggerimenti per la salute e i buoni per svolgere gratuitamente un mese di attività presso una delle società sportive che partecipano al progetto.

"È molto importante - afferma l'assessore alla Sanità e Welfare Giuliano Barigazzi - sostenere progetti come questo, far sì che i corretti stili di vita entrino nella quotidianità di ciascuno di noi migliorando la vita presente e sopratutto quella futura, perché non basta che la vita si allunghi, occorre anche invecchiare bene. In quest'ottica anche il nostro sistema di welfare diventerà più sostenibile". 

"Pillole di movimento - afferma l'assessore allo Sport Matteo Lepore - è un progetto importante, che da tempo sosteniamo, perché aiuta i cittadini a migliorare il proprio stile di vita e rende l'attività sportiva accessibile a tutti. Il Comune di Bologna promuove appieno questa iniziativa. Prendersi cura di se stessi facendo attività, frequentando corsi assieme ad altre persone e ricevendo consigli utili è quanto di meglio si possa fare per la nostra comunità".   

A chi si recherà nelle Farmacie aderenti verranno fornite le “scatolette” che contengono un “bugiardino” (breve informativa medico-scientifica a cura dell’Azienda Sanitaria che illustra i benefici del movimento come stile di vita) e l'elenco delle società che aderiscono al progetto e delle attività motorie che le stesse mettono a disposizione, nonché il coupon da consegnare nella palestra, piscina o società sportiva dove la persona sceglierà (previ accordi con le segreterie e fino ad esaurimento posti) di frequentare gratuitamente un corso per un mese (cardiofitness, ginnastiche dolci e pilates, balli, sci di fondo e attività in acqua), il tutto fino al 31 marzo 2018.

Le Farmacie, i Sindaci ed Assessori alla Salute ed allo Sport della Città Metropolitana, di Bologna e di 16 Comuni della cintura (dove sono presenti le realtà sportive affiliate a UISP), i Presidenti dei Quartieri, l’Azienda USL di Bologna (Unità Operativa Promozione della Salute, Dipartimento di Sanità Pubblica), le piscine e palestre Uisp e 13 Associazioni e Polisportive offrono ai possessori delle scatole (che non risulteranno già soci nell’anno sportivo in corso e che presenteranno il certificato medico) un mese di attività gratuita.