In via Pietralata apre un nuovo sportello polifunzionale

31 Gennaio 2017

Dalla prossima settimana apre, in via Pietralata 60, un nuovo sportello polifunzionale che offre un sostegno gratuito a cittadini con potenziale fragilità. I nuovi servizi saranno realizzati grazie alla collaborazione di tre associazioni  (Includendo, AICIS e Digamma), un sindacato (SLI Inquilini) e una cooperativa (Open Group Bologna) che hanno sottoscritto con l'amministrazione 5 patti di collaborazione e che offriranno assistenza gratuita a varie categorie di cittadini, tra cui i giocatori d'azzardo problematici, i disoccupati, gli inquilini e i giovani che siano nella fase critica di passaggio dall'adolescenza all'età adulta o magari alla ricerca di lavoro. 
Il presidente del quartiere Porto-Saragozza Lorenzo Cipriani auspica che "possano essere sempre di più le iniziative di questo genere ad essere ospitate nei nostri spazi" e, aggiunge "questo deve essere il modello di sviluppo dei servizi al cittadino, che nascano la collaborazione tra realtà che operano in ambiti diversi, ma che possono e devono intersecarsi tra di loro".

E così il martedì (dalle 14 alle 17) sarà dedicato allo sportello di ascolto e supporto FreeGap gestito dalla coop sociale Open Group, per offrire supporto ai giocatori d'azzardo e alle loro famiglie, mentre il primo e il terzo giovedì del mese (dalle 15.30 alle 17) l'associazione Digamma offrirà gratuitamente un servizio di Pronto Soccorso Legale con un focus particolare sull'amministrazione di sostegno.
Il primo martedì (dalle 9 alle 13), e il terzo giovedì (dalle 14 alle 17) del mese sarà la volta dello Sportello inquilini (a cura del sindacato SLI Inquilini) che offrirà informazioni a tutela dei diritti degli inquilini, in primis gli studenti fuorisede, e assistenza fiscale e legale.
L'Aicis (Associazione italiana counseling integrato e sostegno) contribuirà invece all'iniziativa con Salto (Sportello Aicis per il lavoro e il talento operativo), il cui obiettivo sarà fornire, ogni martedì dalle 14 alle 17, un sostegno emotivo e un supporto operativo a chi si trova in condizioni di disagio perchè ha perso il lavoro, o non riesce a trovarlo. L'associazione Includendo curerà invece, il mercoledì e il venerdì (dalle 9 alle 12) e il giovedì dalle 14 alle 17, lo spazio di ascolto 'Sos giovani', rivolto ai ragazzi tra i 18 e i 30 anni che si trovano in difficoltà.

Documenti scaricabili: