Patto di collaborazione delle vie San Gervasio e Belvedere

17 Aprile 2015

Una nuova modalità di cura condivisa e rigenerazione delle vie San Gervasio e Belvedere, un patto per migliorare la pulizia, la vivibilità e la fruibilità della zona del Mercato delle Erbe. Lo sottoscrivono 16 operatori commerciali della zona, il Consorzio Mercato delle Erbe, l’Amministrazione comunale e Hera grazie a un Patto di collaborazione sottoscritto il 17 aprile 2015. 

Nello specifico la proposta di collaborazione si propone di valorizzare e qualificare in termini di vivibilità e sostenibilità la zona alla luce del significato letterale di “Belvedere“.

Gli operatori delle vie, con il coinvolgimento dei colleghi del Mercato delle Erbe concorreranno al  miglioramento del decoro urbano con  la pulizia delle serrande dei propri esercizi commerciali, degli spazi di pertinenza e porzioni di portico nonché con attività di rimozione del vandalismo grafico e delle affissioni abusive. Attraverso il patto, gli operatori ammessi alla somministrazione forniti di dehor concordano con l'Amministrazione una riduzione di orario dell'apertura degli stessi alle 24 anziché all'1, dalla domenica al giovedì, mentre limitano alle 23.30 l'orario delle attività culturali previste nella Rassegna "Luci nella città", che si svolgerà per un massimo di 24 giornate nel corso dell'estate. Inoltre, gli operatori verificheranno l’integrità della chiusura con catene delle zone pedonali, attiveranno un servizio wi fi gratuito per un minimo di 30 minuti presso le attività di somministrazione di alimenti e bevande.

Il Comune si impegna a valutare una diversa regolamentazione del traffico e della sosta della zona in caso di iniziative, il potenziamento della sosta ciclabile su suolo pubblico della zona, l’eventuale utilizzo del Giardino Pincherle per l’organizzazione di eventi in collaborazione con le realtà impegnate per la gestione dello stesso. E ancora il potenziamento del sistema di illuminazione pubblica  presente in via San Gervasio, una modalità semplificata per l’istituzione del divieto di sosta  per le aree dedicate in caso di manifestazioni e la realizzazione di un programma di iniziative in tema con il “Natale” per il periodo invernale. 

Hera si impegna a potenziare la raccolta del vetro, con particolare riguardo ai  periodi  di realizzazione di eventi tramite la possibilità di usufruire della mini isola (vetro e organico) la cui realizzazione è in programma di fianco all'isola ecologica già esistente. E ancora, potenziare la raccolta della plastica durate gli eventi tramite il posizionamento di appositi  contenitori, garantire durante gli eventi la sosta di un proprio mezzo attrezzato per la distribuzione di volantini, sacchi  e gadget, rimodulare o diversamente distribuire gli interventi di sanificazione già previsti nell'area e fornire kit per la pulizia dei muri dal vandalismo grafico.

Il patto ha durata di un anno. Alla scadenza le parti possono concordare, valutato l'andamento delle attività, di proseguire nella collaborazione.