Papa Francesco a Bologna. Agevolazioni per la sosta dei residenti nelle aree interessate dai divieti

27 Settembre 2017

Agevolazioni per la sosta dei residenti nelle aree interessate dai divieti

In occasione della visita di Papa Francesco a Bologna, in programma domenica 1 ottobre, per mitigare i disagi ai cittadini che risiedono nelle numerose strade interessate dai divieti di sosta, il Comune di Bologna ha emanato un'ordinanza che prevede l'estensione della gratuità della sosta nei giorni di venerdì 29 e sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre con le seguenti modalità: 

  • i veicoli in possesso del contrassegno dei settori 1 – 2 – 3 – 4 – 5 potranno sostare gratuitamente negli stalli di sosta a pagamento (strisce blu) e in quelli riservati ai residenti (strisce bianche) dei settori 1 – 2 – 3 – 4 – 5. Restano escluse dal provvedimento la Zona U (Università) e le aree di sosta a pagamento a rapida rotazione.
  • I veicoli in possesso del contrassegno delle zone C (area Santo Stefano) - E (area Saragozza) - L (area Massarenti)  potranno sostare gratuitamente negli stalli di sosta a pagamento (strisce blu) e in quelli riservati ai residenti (strisce bianche) nelle zone A – B – C – D – E – F – I – L – M – N. Resta esclusa dal provvedimento la possibilità di parcheggiare gratuitamente nelle aree di sosta a pagamento a rapida rotazione.

questo link è possibile visualizzare la divisione delle aree di sosta.  

Il Comune ha poi emanato un provvedimento che modifica l'orario di inizio del divieto di sosta con rimozione forzata in Largo Vittime dei Lager Nazisti (parcheggio Certosa): per garantire la fruibilità del parcheggio a coloro che si recano al cimitero della Certosa, il divieto di sosta con rimozione forzata scatterà alle 18 di sabato 30 settembre anziché alle 00 di venerdì 29 settembre, come invece è previsto dal provvedimento di mobilità legato alla visita di Papa Francesco.

Torna alla news principale.