Online il sito web di Urban@bo, la piattaforma di condivisione della conoscenza sulle politiche urbane

17 Gennaio 2017
home page sito urbanbo

Rendere pubblici progetti, accordi e collaborazioni tra Università di Bologna, Comune e Città metropolitana di Bologna, e stimolare il confronto pubblico sulle politiche urbane. Con questo obiettivo è online da oggi il sito web del progetto Urban@bo, la piattaforma di condivisione della conoscenza sulle politiche urbane promossa da Università di Bologna, Comune e Città metropolitana di Bologna, e Urban@it – Centro nazionale di studi per le politiche urbane.

L'intento è quello di fare conoscere, nella logica della ricerca open access, tutte le azioni che gli enti promotori mettono in campo insieme per lo sviluppo della città e del territorio, da quelle più note, a quelle che spesso hanno effetti solo per gli addetti ai lavori. Si tratta di accordi di promozione della Cittadinanza universitaria, della cultura e della creatività, così come di progetti per l'economia urbana e la smart city. E ancora, trovano spazio le politiche condivise per il governo del territorio e la rigenerazione urbana, le iniziative per le istituzioni locali e i progetti per la città sciale.

Il nuovo sito web è utile a livello amministrativo, perché chiunque tramite i documenti pubblicati può avere informazioni sui progetti in essere, ma punta a un obiettivo più “alto” ovvero porsi come agorà virtuale per un confronto pubblico sui temi delle politiche urbane, dal quale possono nascere iniziative di formazione, aggiornamento e coprogettazione di interventi.

Urban @bo nasce dal Memorandum d'intesa sottoscritto il 24 maggio 2016 dal Sindaco Virginio Merola e dal Magnifico Rettore Francesco Ubertini. Presupposto dell'iniziativa l’esigenza di una forte innovazione sia nelle modalità di fare ricerca intorno ai temi delle politiche urbane, che nella formulazione delle domande di conoscenza da parte dei governi locali e degli altri soggetti che agiscono nelle e sulle città.
L'obiettivo è la condivisione delle conoscenze e dei problemi su cui le politiche sono chiamate a misurarsi, in modo da creare un ecosistema collaborativo a cui possano contribuire in modo dinamico soggetti diversi. Il perimetro è costituito dalle città in quanto materia di azione pubblica e oggetto di politiche.

Dalla firma del memorandum lo staff di Urban @bo ha lavorato all'attivazione della rete interna agli enti promotori per la raccolta dei documenti e ha stilato le condizioni di pubblicazione per i contenuti inediti. Lo spazio online è in continuo aggiornamento e per il suo start ospita una ventina di notizie.

Il sito si articola in sette aree tematiche dove sono ospitati i contributi inviati da docenti e ricercatori universitari e dalle diverse strutture delle Istituzioni del governo locale. Sono presenti anche tesi di laurea che trattano casi reali del territorio bolognese.