Nuove attività e riqualificazione al Mercato delle Erbe

4 Marzo 2015

Nell'ambito del progetto Bologna City of Food, il Mercato delle Erbe si trasforma e fa spazio a nuove attività di ristorazione. L'Amministrazione comunale ha accettato la proposta del Consorzio Mercato delle Erbe per individuare delle aree, all’interno dello storico mercato di via Ugo Bassi, in cui insediare nuove attività di somministrazione di alimenti e bevande. 

Le nuove attività di ristorazione andranno ad occupare le campate laterali del mercato, mentre la navata centrale, posta fra via Ugo Bassi e via Belvedere, costituita da locali in muratura e da banchi, continuerà ad essere destinata esclusivamente ad attività mercatale di vendita.

Questa operazione prosegue nel solco delle precedenti per la riqualificazione del mercato. L'inserimento nel tessuto del mercato di attività di somministrazione di alimenti e bevande ha infatti rivitalizzato la frequentazione del mercato stesso e permetterà lo svolgimento di iniziative anche negli spazi adiacenti, quali via Belvedere e via San Gervasio.

"Il Mercato delle Erbe è la nostra ricetta contro la depressione. All'interno di Bologna città del cibo, finalmente riusciamo ad andare avanti con questo progetto di ampliamento dell’area destra del mercato, che sarà dedicata a nuovi spazi gastronomici e di vendita - spiega l'assessore all'Economia e Promozione della città, Matteo Lepore - Concretamente, significa nuove attività imprenditoriali, soprattutto di persone giovani, e nuovi posti di lavoro, oltre che la restituzione di uno spazio importante in pieno centro storico, per i turisti e per i cittadini bolognesi".

La proposta prevede in concreto un'ipotesi distributiva per l’insediamento di nuove attività complementari alle più classiche attività di vendita dell'area mercatale, nella “piazzetta” con ingresso da via San Gervasio, oltre a quelle già insediate nella speculare “piazzetta” a destra rispetto all’accesso da via Ugo Bassi e nell’area “pescheria” con ingresso da via San Gervasio.  

La creazione di uno spazio di somministrazione, al centro della “piazzetta”, con accesso da via San Gervasio, comporta la eliminazione dei box centrali e il trasferimento dei commercianti ivi insediati in altri box inutilizzati nella corsia centrale del mercato.

Documenti scaricabili: