Nuova graduatoria alloggi ERP

12 Aprile 2013

 

Più semplice per il cittadino, più economico per l'Amministrazione. Grazie alle nuove modalità di presentazione della domanda per gli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica (ERP) verranno risparmiate risorse senza causare alcun disagio agli utenti, anzi.

Con l'entrata in vigore del nuovo regolamento le domande per poter ottenere un'abitazione dal Comune si fanno online, tutto in autocertificazione, senza bisogno di allegare documenti. Nella fase sperimentale, che vede coinvolte le prossime due graduatorie, chi fosse interessato al servizio si deve recare ai sindacati convenzionati che, gratuitamente, oltre a fornire informazioni, guideranno i cittadini nella compilazione dei moduli informatici. 

Le organizzazioni sindacali degli inquilini convenzionate, presso le quali prendere appuntamento, sono il SUNIA, il SICET, lo UNIAT, il CONIA, ASIA RdB e l'Unione Inquilini CB SUR e la scadenza per partecipare è prevista per il 31 luglio. Tutte le informazioni dettagliate sull'Edilizia Residenziale Pubblica, i bandi e le graduatorie, le sedi convenzionate per la consulenza e le scadenze sono disponibili alle pagine dedicate alla casa di Iperbole. 

Secondo la nuova procedura, tra le novità, serve essere dotati di casella di Posta Elettronica Certificata (PEC)  che si può richiedere sul sito web del Governo, recandosi poi in un qualunque ufficio postale per ricevere le necessarie credenziali, oppure sempre grazie all'aiuto dei sindacati che offrono assistenza anche per l'acquisizione e la gestione di questo strumento. La casella è gratuita e serve a ricevere la risposta da parte del Comune che, appena conclusa la raccolta delle domande, provvederà ad informare ciascun richiedente sull'esito.

A tutti coloro che avevano presentato una domanda risultata valida per la graduatoria precedente verrà inviata una lettera, con traduzione in inglese, francese ed arabo, per comunicare la necessità di ripresentare domanda secondo le nuove modalità, pur mantenendo il punteggio di anzianità accumulato. 

La prima presentazione delle nuove domande di accesso deve per tutti avvenire esclusivamente avvalendosi dell'assistenza dei sindacati.

 

(Foto con licenza Creative Commons. Fonte Flickr)

Documenti scaricabili: