Nasce Senza Violenza: a Bologna un centro per uomini violenti

28 Aprile 2017

È prevista per settembre 2017 l'apertura del Centro di ascolto e aiuto per uomini che usano violenza nelle relazioni intime contro donne e/o minori. A dirlo sono stati il presidente e la vice presidente dell'associazione Senza Violenza, Paolo Ballarin e Giuditta Creazzo, che hanno partecipato nella sede della Casa delle donne per non subire violenza di Bologna alla presentazione del progetto “Radice” sul rafforzamento dell'autonomia delle donne che hanno subito violenza.

La sede del Centro sarà in via de' Buttieri 9, i locali sono stati messi a disposizione da ASP Città di Bologna che con la Casa delle donne per non subire violenza, ASC InSieme e il Comune di Bologna sta collaborando per la realizzazione di questo luogo. In particolare, il Comune di Bologna tramite l'assessorato alle Pari Opportunità, si è impegnato a sostenere nel tempo la progettualità del Centro stringendo una convenzione con l'associazione Senza Violenza.

Il Centro sarà inizialmente aperto due giorni la settimana e avrà una linea telefonica dedicata. L'associazione Senza Violenza lavora basandosi sul metodo e l'esempio di Alternative to violence di Oslo in Norvegia. È un approccio agli uomini violenti che individua nella violenza maschile un'origine culturale e utilizza una metodologia con un focus particolare sull'assunzione di responsabilità dei comportamenti violenti individuando nel ricorso alla violenza sempre una scelta consapevole della persona. Per gli uomini che decideranno di rivolgersi al Centro verranno messe in campo competenze anche di tipo psicoterapeutico e la durata dei percorsi sarà di circa un anno. Nel Centro lavoreranno uomini e donne specificatamente formati e non saranno previsti né interventi sulla coppia né sul sistema familiare.

“Dobbiamo stare molto attenti all'equivoco che la violenza maschile sia una malattia – ha detto l'assessore alle pari opportunità e contrasto alla violenza sulle donne Susanna Zaccaria – perché non lo è e per questo trovo molto convincente il metodo d'approccio del Centro. L'apertura di un luogo dedicato agli uomini che usano violenza è stata una delle prime questioni di cui ho discusso con il Sindaco Virginio Merola dopo la mia nomina e per questo sono particolarmente contenta di questo progetto”.

“Lavorare con gli uomini sarà per noi la prosecuzione di un lavoro di promozione delle relazioni tra uomini e donne basata sull'idea dell'eguaglianza dei diritti nel rispetto delle differenze” ha spiegato il presidente di Senza Violenza Paolo Ballarin mentre per la vice presidente Giuditta Creazzo alla base del metodo che verrà attuato “c'è un sapere femminista”.