Muri puliti e protetti, 235.000 euro a privati che rimuovono le scritte dalle facciate dei propri immobili

27 Aprile 2019

Entro il 30 giugno 2019 i privati che intendono rimuovere tags e scritte dalle facciate dei propri immobili possono chiedere un contributo al Comune di Bologna, che ha emanato l'avviso pubblico nell'ambito del progetto "Muri puliti e protetti", di durata biennale, avviato nel 2018. Le risorse disponibili per il 2019 ammontano a 235.000 euro e i contributi sono estesi all’intero territorio comunale ma considerata la maggiore incidenza del fenomeno del vandalismo grafico nel centro storico e il maggior costo degli interventi di ripulitura in questo contesto, saranno ripartiti così: 150.000 euro a favore di immobili collocati nel centro storico e 85.000 euro per immobili collocati fuori dal centro storico. Le richieste si possono inviare fino al 30 giugno 2019, saranno valutate in base all'ordine di presentazione e saranno accolte fino a esaurimento delle risorse disponibili. Gli interventi per i quali i privati possono chiedere un contributo devono essere eseguiti entro il 30 novembre 2019. Nell'esecuzione degli interventi occorre attenersi alle indicazioni operative contenute nelle linee guida elaborate dal Comune e dalla Soprintendenza, allegate al bando.

Il bando per la concessione di contributi nell'ambito del progetto "Muri puliti e protetti" - 2019