Maurizio Cevenini, il ricordo a un anno dalla scomparsa

6 Maggio 2013

A un anno dalla scomparsa il Consiglio comunale di Bologna ha ricordato Maurizio Cevenini. L'assemblea si è aperta con il saluto della presidente del Consiglio Simona Lembi,seguita dall'intervento di Ciro Andreotti autore di una tesi dal titolo "Maurizio Cevenini: il diversamente politico" e dal ricordo dei presidenti dei Gruppi consiliari e del sindaco Virginio Merola.

In mattinata l'assessore Luca Rizzo Nervo, accompagnato da amici e familiari del Cev, dal presidente del Bologna Albano Guaraldi e da Claudio Sabatini, ha  presentato l'iniziativa "Il Cev c'è e anche noi ci siamo", organizzata dall'Amministrazione e dalla famiglia, che condenserà nella serata del 16 maggio tutte le passioni di Maurizio Cevenini: il crescentone di Piazza Maggiore, trasformato in un campo da calcio sintetico, ospiterà dalle 19,30  un torneo di calcio tra le squadre dei consiglieri ed ex consiglieri comunali, giocatori ed ex giocatori del Bologna calcio, tifosi della curva e amici.
Una lotteria gratuita distribuirà i premi messi a disposizione dai molti sponsor che hanno aderito all'iniziativa, dal Partito Democratico, alla Virtus, alle aziende, a testimoniare il grande affetto trasversale che lega la città alla sua figura.
Sarà un'occasione informale per ricordare Cevenini tra la gente e, come ha detto Rizzo Nervo: "Restituire a Maurizio un grazie da parte di tutta la sua città".

Gli interventi in Aula 

( Foto con licenza Creative Commons. Fonte Flickr)