L'Istituzione Educazione e Scuola del Comune assume 410 lavoratori per l'anno scolastico 2014-2015

4 Settembre 2014

A pochi giorni dall'apertura dei servizi educativi e scolastici comunali, che avverrà l'8 settembre prossimo, l'Istituzione Educazione e Scuola del Comune di Bologna sta ultimando tutto quanto necessario per l'avvio dell'anno scolastico.

L'Istituzione oltre ad assegnare ai servizi i 146 lavoratori dei nidi (53 educatori e 93 collaboratori) assunti a tempo indeterminato dal Comune, ha assunto altri 410 lavoratori (115 nei nidi e 295 nelle scuole d'infanzia). Si tratta del personale a tempo determinato necessario a garantire il regolare funzionamento dei servizi.

Alcune di queste assunzioni rispondono a esigenze temporanee, quali le sostituzioni di personale assente tutto l'anno. Altre, invece, riguardano posizioni stabili, inserite nel piano di stabilizzazione deliberato dalla Giunta comunale nei mesi scorsi e che ha già visto quest'anno realizzate le prime 146 assunzioni, che hanno contributo a dare stabilità al sistema dei servizi. Una scelta, quella della stabilità, che l’Amministrazione si è impegnata a realizzare all'interno di un progetto strategico più complessivo di investimento nei servizi educativi e nella scuola, che ha previsto anche la realizzazione dell'Istituzione Educazione e Scuola.

L'Istituzione, nell'assegnare il personale assunto ai servizi, ha fatto tutto il possibile per garantire la continuità, facendo in modo che le persone, anche se assunte a tempo determinato, potessero continuare a operare nei servizi e nelle scuole in cui hanno lavorato lo scorso anno.

Le assunzioni a tempo indeterminato proseguiranno nei prossimi due anni di questo mandato amministrativo. Si tratta di un impegno straordinario che il Comune di Bologna si è assunto e che riguarderà ancora oltre 200 unità, di cui 158 insegnanti di scuola d'infanzia.

Foto con licenza Wikicommons