L'impegno del Comune contro il precariato nella scuola d'infanzia

5 Dicembre 2014

Il 5 dicembre l'Assessore al Personale, Marilena Pillati, ha incontrato le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil e le Rsu, e ha confermato la volontà dell'Amministrazione comunale di proseguire il percorso avviato per dare stabilità al lavoro nei servizi educativi e nella scuola d'infanzia.

Così come annunciato nei mesi scorsi, l'Amministrazione, non solo ha dato il via al nuovo anno educativo con l'assunzione di 146 lavoratrici e lavoratori a tempo indeterminato nei nidi d'infanzia, ma si accinge ora ad avviare le procedure per l'assunzione di 158 insegnanti.

Si tratta di un grande sforzo che l'Amministrazione ha scelto di compiere, pur in un momento di grande difficoltà, per superare il precariato, dare stabilità e sicurezza alle tante professionalità che da anni lavorano con contratti a tempo determinato nei nostri servizi educativi e nelle scuole d'infanzia, un patrimonio che il Comune di Bologna vuole salvaguardare. La Giunta Merola, ancora una volta, investe nel futuro.