Via libera al Bilancio preventivo 2013

20 Giugno 2013

Approvato in Consiglio comunale il Bilancio preventivo 2013, ed il Piano Generale di Sviluppo. L'Amministrazione comunale destina ulteriori 39,1 milioni di euro a lavoro e famiglie. Per manutenzione, verde e cura della città sono stati riservati oltre 12 milioni di euro, a cui si sommano ulteriori 11 milioni di euro per investimenti in reti infrastrutturali (per dare risposte concrete alla domanda di lavoro). Per la messa in sicurezza di immobili ERP a seguito del sisma dello scorso anno verranno investiti 5,6 milioni di euro.

In attesa dei provvedimenti governativi sull'Imu, l'Amministrazione destina 5 milioni di euro per esentare almeno 60.000 famiglie dall'aumento dell'Imu prima casa (dallo 0,4 allo 0,5%). Sono invece 4,5 i milioni di euro riservati per la creazione di un fondo anticrisi che sosterrà le famiglie in difficoltà nel fare fronte alle spese per la casa, e per progetti specifici di lavori di pubblica utilità. Infine un ulteriore milione di euro viene destinato al welfare cittadino. 

 

I servizi (dati bilancio consuntivo):

Socio-assistenziali: 58 milioni di euro

Educativi: 127 milioni di euro

Culturali: 32 milioni di euro

Giovani e Sport: 11 milioni di euro

Comunicazione con il cittadino: 12 milioni di euro

Abitativi: 28 milioni di euro

Mobilità urbana: 25 milioni di euro

Territorio e Opere Pubbliche: 37 milioni di euro (di cui 18 milioni per la manutenzione)

Economia e Vivibilità urbana: 86 milioni di euro