Lgs Sport Camp: torna il camp sportivo rivolto a bambini e ragazzi provenienti da famiglie in condizioni di fragilità

28 Giugno 2019

Dopo il successo della prima edizione, torna Lgs Sport Camp, il camp a tema sportivo rivolto a bambini e ragazzi provenienti da famiglie in condizione di fragilità organizzato da LGS SportLab e patrocinato dal Comune di Bologna e dalla Regione Emilia-Romagna. Completamente gratuito, ha l'obiettivo di offrire un servizio utile alle famiglie nel periodo di chiusura delle scuole, con particolare attenzione alle fasce più deboli della popolazione, permettendo così ai più giovani di sfruttare il tempo dell’estate per essere protagonisti dello scambio e dell’interazione che lo sport sa regalare.

“Sosteniamo questa iniziativa con grande convinzione - ha affermato l’assessore allo Sport, Matteo Lepore - nei quartieri, soprattutto in quelli più fragili, lavoriamo tutti i giorni e questa iniziativa si inserisce con coerenza nella linea che stiamo portando avanti per dare ai ragazzi di tutti i quartieri uguali opportunità ludiche e di formazione.”

Due le principali novità di quest'anno: le attività sono state prolungate di una settimana con l'obiettivo di coinvolgere un numero maggiore di partecipanti e soprattutto potranno partecipare anche ragazzi con disabilità. Lgs Sport Camp è in programma dal 26 agosto al 13 settembre nella Polisportiva Pallavicini di via Marco Emilio Lepido 194/10, e coinvolgerà circa 100 ragazzi a settimana, di età compresa fra i 7 e i 13 anni. Tante le attività sportive con le quali confrontarsi: calcio, basket, rugby, pallavolo, volley e parkour, con un valore aggiunto: la possibilità di incontrare atleti professionisti con cui condividere esperienze ed attività. Anche quest'anno ha dato la sua disponibilità Stefano Mancinelli, capitano della Fortitudo Pallacanestro Bologna ed Eleonora Sarti campionessa paralimpica di tiro con l'arco che ha appena superato la qualificazione per le prossime Paralimpiadi di Tokyo 2020.

Foto sito LGS Sport Camp.