L'Agenzia del demanio seleziona consulenti

4 Giugno 2013
Foto di Bologna dall'alto

A seguito dell'accordo sottoscritto lo scorso 7 novembre dal sindaco Virginio Merola e dal direttore dell'Agenzia del Demanio Stefano Scalera, per concludere l’iter di valorizzazione e riqualificazione dei beni inseriti nel Programma Unitario di Valorizzazione (PUV) di Bologna, l’Agenzia del Demanio ha indetto una gara pubblica per la selezione degli operatori che dovranno fornire supporto tecnico-specialistico per strutturare operazioni di finanza immobiliare a partire da un portafoglio di immobili pubblici.

Il bando di gara seleziona un advisor che dovrà definire un adeguato percorso di valorizzazione, dismissione e messa a reddito dei patrimoni immobiliari pubblici (statali e locali) oggetto di studio, attraverso l’individuazione e la strutturazione di specifici veicoli societari o fondi immobiliari.    

La gara prevede inoltre la selezione di un advisor anche per un portafoglio di immobili pubblici nella Regione Toscana (lotto “PUVaT Toscana”) in attuazione degli accordi stipulati con questa regione.

Agenzia del demanio 

(Foto con licenza Creative Commons. Fonte Flickr)