La zanzara tigre non va in vacanza

6 Agosto 2013

Le zanzare tigri non vanno in vacanza, anzi. Complici il caldo e l'umidità, questo è il momento in cui il temutissimo insetto è più pronto a colpire. 

In genere, la loro presenza (e puntura!) procura solo qualche fastidio, ma da un po' di anni, con la zanzara tigre, sono comparse anche in Italia malattie un tempo confinate alle regioni tropicali.

Il Comune di Bologna attua regolarmente interventi di disinfestazione nelle aree pubbliche, ma considerato che la zanzara tigre si riproduce in piccole raccolte di acqua è indispensabile che la lotta sia condotta anche dai privati nelle loro aree. 

Tutti i cittadini sono dunque chiamati al controllo dell'infestazione con le misure, spesso semplici e di buon senso, che possono ridurre i focolai nelle aree private. 

Un appello mirato a chi sta per partire per le vacanze: usate i trattamenti larvicidi ed evitate i ristagni. Per impedire che l'attenzione di molti, negli spazi di propria gestione, sia resa vana dall'incuria di pochi. E preservare la salute (e la pazienza!) di tutti!

I comportamenti consigliati per la disinfestazione ed il programma di trattamenti da parte del Comune, strada per strada