La 6a edizione di It.a.cà riflette sulla promozione sostenibile dei patrimoni Unesco, guardando all'Expò

29 Maggio 2014

Dieci giorni di eventi, contest, educational e laboratori nei centri storici, trekking, biciclettate, cinema, fumetti, tradizioni enogastronomiche e anche  un premio per le idee più innovative a salvaguardia del patrimonio locale: è il calendario della sesta edizione del Festival “IT.A.CÀ – Migranti e viaggiatori”, il festival del turismo responsabile che si svolge dal 30 maggio all’8 giugno a Bologna e in altre città dell’Emilia-Romagna. 

Il concorso per il premio turismo sostenibile promosso dal festival assieme a BolognaWelcome, Comune e Provincia, ha visto la partecipazione di oltre 70 itinerari enogastronomici  e culturali, le due sezioni tra le quali saranno premiati 2 progetti con un contributo di 5.000 euro in promozione e comunicazione dai proventi della tassa di soggiorno.

La premiazione dei vincitori avverrà durante la giornata conclusiva del festival, nel corso del convegno Fu-turismo a Palazzo d'Accursio ch eriflette su turismo responsabile e i luoghi patrimonio dell'Umanità e si interrgoa su come raccogliere la sfida di promozione turistica verso l'Expo 2015.