“L’Europa viene da te”: il corso di educazione civica europea approda in tutti i Quartieri

27 Febbraio 2019

Il Comune di Bologna apre una strada. “L’Europa viene da te” è il primo corso di educazione civica europea gratuito e aperto a tutti i cittadini. L’iniziativa, promossa con il contributo della Regione Emilia-Romagna, punta a stimolare l’esercizio consapevole della cittadinanza europea attraverso un’attività di formazione e informazione sull’Unione europea, un’istituzione che spesso viene percepita come distante dai cittadini.

È la prima volta che una città italiana promuove un corso di educazione civica europea: "L’Unione europea non è solo un processo di integrazione di Stati membri - afferma l’assessore alle Relazioni Internazionali Marco Lombardo -, ma è prima di tutto un processo di integrazione di popoli e cittadini europei. Come può essere rilanciata dal basso l’UE se non si ascolta la voce delle città dove vivono il 70% dei cittadini europei? Come possiamo rispettare i doveri e difendere i diritti della cittadinanza europea se non li conosciamo nemmeno?”

Il progetto gode della preziosa collaborazione del Centro Internazionale Ricerche sul Diritto Europeo (CIRDE) dell’Università di Bologna e delle associazioni Younet, Candidamente, Stand up for Europe e Movimento Federalista Europeo.

Si comincia giovedì 21 febbraio: teatro di cinque dei sei incontri saranno le biblioteche di quartiere, da sempre tra i luoghi più vicini ai cittadini e dedicati ad arricchire la conoscenza delle persone senza alcuna discriminazione. L’incontro conclusivo si terrà in Cappella Farnese, e vedrà al centro del dibattito le prospettive e le sfide future dell’Unione Europea.

A tutti gli appuntamenti parteciperanno esponenti della cultura, del giornalismo e del mondo accademico.

Ecco il calendario degli incontri:

  • 21 febbraio 2019, ore 18 - Biblioteca Corticella - Sala Alessandri, via Massimo Gorki 14, Bologna
    "Il processo di integrazione europea", tra luci e ombre, con Fabio Masini, docente relazioni economiche internazionali, Università Roma Tre
  • 28 febbraio 2019, ore 18 - sala Polivalente del Quartiere Savena in via Faenza, 4
    "Unione ed Euro: due facce della stessa moneta", con Sergio Rizzo, saggista e giornalista del quotidiano La Repubblica
  • 7 marzo 2019, ore 18- Biblioteca Orlando Pezzoli - Sala Livatino, via Battindarno 123, Bologna
    "L’importanza di chiamarsi cittadini europei", con Giuliana Laschi, docente di storia dell’integrazione europea, Università di Bologna
  • 14 marzo 2019, ore 18- Biblioteca Luigi Spina, via Tommaso Casini 5, Bologna
    "L’Europa per i giovani", con Marco Calamai, docente di psicologia dello sport, Centro Studi Psicosport Milano
  • 21 marzo 2019, ore 18- Biblioteca Luigi Borges, via dello Scalo 21/2, Bologna
    "L’Europa e la sfida dell’immigrazione", con Domenico Quirico, giornalista e reporter del quotidiano La Stampa
  • 28 marzo 2019, ore 18- Cappella Farnese, Piazza Maggiore 6, Bologna
    Futuro e sfide dell’Unione Europea

Per informazioni:
Sportello Metropolitano Europe Direct – Comune di Bologna
tel. 051 2193158
www.comune.bologna.it/europedirect/

Documenti scaricabili: