Italian Sporting Games: la terza edizione promuove sport e solidarietà

3 Settembre 2015

Tornano domenica 6 settembre, ai Giardini Margherita, gli Italian Sporting Games, per raccontare oltre venti discipline sportive non olimpiche con il patrocinio di Comune, Regione, Coni e Città metropolitana. "L'obiettivo comune è togliere l'aggettivo 'minori' dalla parola 'sport', - dichiara l'assessore allo Sport Luca Rizzo Nervo - lo sport è un diritto di cittadinanza e non esistono sport minori".

Dopo la prima edizione nel 2013 a Crevalcore e nei Comuni colpiti dal terremoto, quella del 2014 in piazza Maggiore e vari campi di Bologna e città metropolitana, si cambia formula per un'edizione promozionale concentrata ai Giardini Margherita, dalle 10 alle 19 di domenica. 

Oltre alla presentazione degli sport, la novità di quest'anno è la Staffetta della solidarietà Emilbanca, una non stop dalle 10,30 alle 17,30 a sostegno di Ageop e Avis, che come testimone ha il pupazzo Carry. Ci si può iscrivere via mail, ma sarà coinvolto anche chi passeggia ai Giardini. Testimonial dell'edizione 2015 sarà invece Manuela, moglie di Pietro Mennea, con il suo progetto di raccolta differenziata a scopi sociali per creare parchi giochi e sportivi.