Istruttoria pubblica sull'amianto

28 Novembre 2014

Martedì 2 dicembre, a partire dalle 9, nella Sala del Consiglio comunale di Palazzo d'Accursio, si è tenuta l'Istruttoria pubblica sull'amianto. 

L'Istruttoria è stata indetta dal Consiglio comunale, con deliberazione unanime del 21 luglio 2014, per promuovere un pubblico dibattito sull'amianto, con particolare riferimento a tecniche di bonifica e di smaltimento, controlli, metodi di analisi, progresso scientifico-tecnologico, implicazioni di ordine sanitario per l'ambiente e per la salute umana.

L'avviso di convocazione dell'Istruttoria è stato pubblicato dal 15 settembre al 15 ottobre, per invitare alla partecipazione. Hanno aderito 18 soggetti tra associazioni,  comitati o gruppi di cittadini; sono stati invitati, su richiesta dei gruppi consiliari e della Giunta, 18 esperti ed hanno richiesto di intervenire 9 Amministratori comunali. Si tratta della terza istruttoria pubblica nel corso del presente mandato e riguarda un tema cui il Consiglio ha dedicata un'attenzione costante, sin dal proprio insediamento.  

L'intervento della presidente del Consiglio comunale, Simona Lembi, in apertura dell'istruttoria.

L'intervento introduttivo dell'assessore alla Sanità, Luca Rizzo Nervo.

L'intervento conclusivo dell'assessore all'Ambiente, Patrizia Gabellini.

L'intervento di chiusura della vicepresidente del Consiglio Paola Francesca Scarano.

La situazione dell'amianto a Bologna è stata monitorata dalle Commissioni consiliari, tramite udienze conoscitive con studiosi, tecnici e professionisti a vario titolo coinvolti ed è stato aperto un canale di comunicazione diretto con i lavoratori delle Ogr e le loro rappresentanze sindacali. L'attenzione e la sensibilità maturate sul tema hanno prodotto molteplici orientamenti unitari del Consiglio, per esprimere forme di solidarietà ed impegno su problematiche specifiche. 

All'interno del percorso partecipato è inserito il Piano comunale di bonifica dell'amianto, adottato dalla Giunta l'11 novembre 2014, che fornisce un quadro di informazioni e passaggi significativi, elaborati in base alle caratteristiche del territorio e alle attività tecniche in corso da parte del Comune. 

Una volta conclusa la seduta dell'Istruttoria pubblica, dedicata prioritariamente all'ascolto dei soggetti esterni, i consiglieri comunali e la Giunta discuteranno del tema in Commissione consiliare e in una seduta del Consiglio comunale dedicata.