#Io sostengo San Petronio, prosegue la raccolta fondi. Donati 100 mila euro dalla Fondazione Rinaldi

30 Marzo 2016

Il ricco calendario di iniziative promosso dall'associazione di promozione sociale Succede solo a Bologna per lanciare il crowdfunding #Io sostengo San Petronio finalizzato e completare gli interventi di restauro della Basilica di San Petronio è partito da soli due mesi e la raccolta ha già toccato quota 136 mila euro.

Gran parte della somma è dovuta alla generosa donazione della Fondazione Famiglia Rinaldi, 100 mila euro che permetteranno di mettere a nuovo la cappella della Croce (già dei Notai), che sarà intitolata alla stessa famiglia Rinaldi. La Cappella della Croce, con i suoi affreschi del XV secolo realizzati da Francesco Lola, Pietro Lianori e Giovanni di Pietro Falloppi e una vetrata artistica creata dal frate Giacomo da Ulma tornerà così al suo antico splendore. 

"Voglio ringraziare a nome mio e del Sindaco - afferma l'assessore Matteo Lepore - per questa generosa donazione che contribuirà al rilancio del sistema turistico e della basilica stessa di San Petronio, simbolo civico e bene prezioso per la città". 

Va avanti così questo ambizioso crowdfunding che punta a raggiungere i 200 mila euro entro la fine dell'anno, tra i "premi" messi in palio, un aperitivo per due sulla terrazza panoramica alta 50 metri per chi dona 50 euro, una cena romantica sempre a 50 metri di altezza per chi dona 500 euro ma anche tante Umarel Card e braccialetti 100% Umarel. 

Gli interventi di restauro partono non appena i finanziamenti sono resi disponibili, e secondo le priorità di intervento. Per completare l'intera opera di restauro (i lavori su via dell’Archiginnasio e piazza Galvani, oltre al recupero di cinque cappelle interne) occorrono 800 mila euro.