Inaugurazione di via de' Carracci dopo la fine dei lavori di riqualificazione

31 Marzo 2015

Anche il tratto di via de' Carracci a ovest di via Fioravanti è definitivamente riaperto al traffico veicolare nei due sensi di marcia. L'intera via de' Carracci, da via Zanardi a via Matteotti, torna quindi normalmente percorribile per pedoni, ciclisti, trasporto pubblico e traffico veicolare privato.  Il Sindaco Virginio Merola e il Direttore territoriale Produzione Bologna di Rete Ferroviaria Italiana Eugenio Fedeli, hanno inaugurato la riapertura della via alla conclusione dei lavori relativi all'ultima fase della riqualificazione definitiva che hanno dato una nuova immagine e un nuovo assetto alla strada, migliorando la qualità urbana dell'area e la mobilità.

Soddisfatto il Sindaco Virginio Merola: "L'apertura dell'intera via de' Carracci, dopo i lavori di riqualificazione, è un grande passo avanti per l'intera zona. Migliorerà la vivibilità del quartiere, permetterà una nuova accessibilità alla stazione e un nuovo capolinea dell'autobus. Oltre al miglioramento della vita quotidiana dei cittadini è dunque un traguardo importante anche per Bologna città metropolitana, la stazione Alta velocità sarà più facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici e attraverso il kiss&ride".

Negli scorsi mesi sono stati effettuati i seguenti interventi:

il rifacimento completo del manto stradale con nuovo asfalto e l'adeguamento della segnaletica stradale orizzontale e verticale;

la costruzione di un nuovo e ampio marciapiede lato Stazione, illuminato e coperto da una pensilina metallica per un maggior comfort dei flussi pedonali;

la messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali con interventi di moderazione della velocità quali pavimentazioni in colore rosso, isole salvagente a centro strada e limite 30 km/h;

la realizzazione di una pista ciclabile protetta bidirezionale, indispensabile per connettere la radiale Fioravanti-Arcoveggio con la tangenziale della bici sui viali, con la Stazione e il centro storico;

la realizzazione di una nuova fermata di capolinea per il trasporto pubblico in prossimità dell'atrio della Stazione;

la sistemazione e messa in sicurezza dell'incrocio tra via Fioravanti e via de' Carracci;

il rinnovo di alcuni tratti e collegamenti della rete fognaria.

Per l'accesso carrabile alla Stazione AV è inoltre possibile, sia per le auto pubbliche (TAXI, NCC) sia per quelle private, usufruire del nuovo piano Kiss&Ride, raggiungibile da via Tiarini e via Svampa (dietro la nuova sede del Comune di piazza Liber Paradisus).

Si è così definitivamente completato l'intervento, progettato da Italferr (Gruppo FS Italiane) per conto di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane), e condiviso con il Comune di Bologna, che ha dato un nuovo e definitivo assetto a via de' Carracci lungo tutto il fronte della nuova Stazione AV di Bologna. La strada oggi rappresenta un’importante porta di accesso al nuovo terminal sotterraneo e al centro storico della città e, contemporaneamente, un elemento di riconnessione con il quartiere storico della Bolognina e con il nuovo comparto urbanstico dell'ex Mercato Ortofrutticolo.