Il cinema ritrovato

28 Giugno 2013

Al via la 27^ edizione del festival “Il Cinema ritrovato”. Un viaggio nel tempo tra grandi classici, capolavori ritrovati e ancora sconosciuti. 

Rarità, inediti, ritrovamenti e nuovi restauri nella migliore fruizione possibile: insomma, il paradiso dei cinefili, ecco cosa trovano gli oltre 1.000 accreditati da 47 diversi paesi di provenienza che anche quest'anno si uniranno ai bolognesi per seguire il festival “Il Cinema Ritrovato”, promosso dalla Cineteca di Bologna e in programma dal 29 giugno al 6 luglio. 

Otto giorni da mattina a notte, un percorso avvincente e mai scontato che racconta il cinema dalle origini ai giorni nostri, tra immagini in bianco e nero, a colori, colorate a mano, sonore e accompagnate da musicisti live.  Dalla Cineteca, suo centro propulsore e nevralgico, il festival si allarga a tutta la Manifattura delle Arti e alle sale cinematografiche di via Lame, per concludersi poi, ogni sera, sul grande schermo sotto le stelle di Piazza Maggiore. 

Il Cinema Ritrovato non è solo un festival di cinema, ma una grande mostra internazionale che ogni anno raccoglie i suoi pezzi pregiati grazie alla collaborazione con con i più importanti archivi e istituzioni internazionali. E' un evento che contribuisce alla riflessione sul restauro cinematografico seguito ogni anno da una vasta comunità di archivisti, storici, ricercatori, giornalisti, cinefili e studenti e, allo stesso tempo, è la promessa sempre rinnovata di una festa popolare dedicata a tutti coloro che amano il cinema del passato.