Il 19 e il 20 maggio torna in città la StraBologna: la carica dei 18 mila. Tre percorsi per correre o camminare e godersi il cuore di Bologna.

17 Maggio 2018

Domenica 20 maggio torna la StraBologna, un evento atteso da tanti e una grande festa della città adatta a tutti: runner, podisti, ma anche famiglie, disabili, anziani, carrozzine, bambini, cani al guinzaglio. Sono attesi 18 mila partecipanti per il record della manifestazione. Sabato 19 maggio, invece, in Piazza Maggiore sarà inaugurato il villaggio espositivo e molte associazioni sportive bolognesi si esibiranno all’interno di un palinsesto ideato per promuovere lo sport condiviso e aperto a tutti.

"Quando penso alla StraBologna mi viene in mente l'onda arancione che l'anno scorso ha invaso la città, e lo testimoniano le tante foto che è possibile trovare online, segno delle tante condivisioni, perché è proprio questo lo spirito con cui nasce e cresce questa manifestazione che vuole dare un messaggio inclusivo ed essere una festa popolare ma allo stesso tempo con un messaggio sportivo, di salute e benessere, di conoscenza di sè e anche di sostenibilità ambientale"

Anche quest’anno saranno tre i percorsi tra cui i partecipanti potranno scegliere, tutti con partenza in via Rizzoli e arrivo in Piazza Maggiore. Il percorso mini ha una lunghezza di 3,9km, il percorso medio ha una lunghezza di 7,8km, il percorso maxi ha una lunghezza di 11.2km.

Tantissimi gli alunni delle scuole primarie che parteciperanno a StraBologna Scuole e che, già da settembre dello scorso anno, si stanno preparando all’evento partecipando gratuitamente a lezioni di atletica leggera organizzate dagli educatori UISP. Sabato 26 maggio si svolgerà la finale presso il campo sportivo Arcoveggio, durante la quale verranno premiati tutti i 400 bambini qualificati.

Già confermata la presenza di diversi ospiti tra cui il comitato Mauro’s Boys che da anni combatte contro le barriere mentali e fisiche sul tema della disabilità, la US Reno Molinella. Iscritto anche Tullio Frau, atleta non vedente insignito nel 2015 dell’onorificenza per meriti sociali e sportivi dal Presidente della Repubblica Italiana, parteciperà inoltre Tatiana Vitali che per anni è stata sotto le cure del professor Franzoni nel reparto di Neuropsichiatria infantile del Policlinico Sant’Orsola e, grazie anche all’aiuto di Fanep Onlus, oggi è laureata in Scienze dell’Educazione e insegna ai volontari Fanep la creatività e la forza della disabilità. Parte del ricavato di StraBologna 2018 sarà devoluto alla Onlus Fanep (Associazione Famiglie Neurologia Pediatrica) che da anni offre sostegno concreto a bambini e ragazzi in difficoltà, affetti da patologie neuropsichiatriche o disturbi del comportamento alimentare, e al progetto sperimentale Sport a Tutti in collaborazione con AUSL, il cui scopo è quello di creare un fondo che sostenga le spese sportive di famiglie con componenti disabili.

Anche quest’anno si potrà iscrivere il proprio amico a quattro zampe per il quale è previsto un pacco gara dedicato e punti ristoro lungo i percorsi. All’interno del villaggio di Piazza Maggiore ci sarà una postazione dedicata all’educazione cinofila. Lo speciale pacco gara dedicato ai cani contiene tanti prodotti utili alla salute e al divertimento degli amici a quattro zampe e anche una bandana ricordo per ogni volta che si va a correre o passeggiare insieme.

Sabato 19 e domenica 20 maggio inoltre in Piazza Maggiore sarà organizzato un punto straordinario di raccolta di scarpe da ginnastica e infradito usurate del progetto "Le Tue Scarpe Al Centro" grazie al quale scarpe e infradito, appositamente trattate, diventeranno un granulato di gomma adatto a realizzare pavimentazioni per parchi gioco: il materiale prodotto con questa raccolta sarà donato al comune di Amandola, coinvolto nel terremoto del 2016, per la realizzazione di un parco giochi per bambini.

Da non dimenticare uno degli obiettivi principali della StraBologna: essere una manifestazione sportiva a basso impatto ambientale, motivo per cui porterà il logo Zero Waste Event. La scorsa edizione ha raggiunto il 91% di raccolta differenziata: questo è il punto di partenza per rendere l’evento ancora più ecosostenibile. Anche quest’anno si inseguirà l’obiettivo della massima raccolta differenziata, grazie alla collaborazione con Hera che sensibilizzerà sull’argomento e fornirà il materiale per la predisposizione delle isole ecologiche sul percorso, gestite da personale formato. Grazie alla partecipazione di Tper invece, si favorirà la mobilità ecologica: bus gratuito per chi presenta il pettorale della StraBologna2018

In occasione dell’edizione 2018 della StraBologna, inoltre, l’Istituzione Bologna Musei offre ad ogni partecipante l’opportunità di visitare la collezione permanente di una delle sue sedi museali, a propria scelta, in compagnia di un’altra persona, dietro pagamento di un solo biglietto di ingresso. Per usufruire della promozione, occorrerà presentarsi alla cassa del museo prescelto muniti dell’apposito coupon staccabile dalla pettorina fornita ai partecipanti alla corsa. Il coupon è valido dal 20 maggio al 30 settembre 2018.

Ordinanza del traffico

In occasione della StraBologna, domenica 20 maggio il trasporto pubblico Tper sarà gratuito fino alle 14 per gli iscritti alla manifestazione podistica. Sono previste variazioni nei percorsi dei bus