Il 13 novembre è la "Giornata della gentilezza nei luoghi di cura"

11 Novembre 2013

Gentilezza,  rispetto, attenzione e cura dei sentimenti e dei desideri degli altri sono elementi fondamentali delle relazioni umane e se questo è vero nella vita di tutti giorni, tra strada, bus, scuola e luogo di lavoro, lo è ancor di più nei luoghi di cura, spazi dove  ci sentiamo più fragili e bisognosi di attenzione e dove una parola gentile può fare la differenza. 

Per questo, in occasione della ricorrenza internazionale in cui si celebra l’importanza della cortesia, viene promossa a Bologna, il 13 novembre, la “Giornata della gentilezza nei luoghi di cura”, per ricordare che le strutture sanitarie bolognesi, già eccellenti in termini di efficienza e tecnica, possono anche primeggiare sul non secondario piano dell’umanizzazione.  

Una giornata speciale che prevede un bel programma di appuntamenti che si aprirà con la visita del sindaco Virginio Merola all'Ospedale Maggiore, per portare il suo personale messaggio di gentilezza agli operatori sanitari e ai pazienti, per poi declinarsi in diverse forme: una mostra fotografica allestita al Bellaria, due concerti corali che allieteranno chi attende in sala d'aspetto allo IOR e al Policlinico Sant'Orsola Malpighi e infine  un incontro, all'Urban Center,  per presentare le esperienze virtuose già in corso negli ospedali bolognesi.

"Questa è un'iniziativa a cui il Comune di Bologna partecipa con convinzione-commenta l'assessore alla Sanità Luca Rizzo Nervo - siamo certi che il tema dell'umanizzazione dei luoghi di cura e le relazioni positive che vengono instaurate tra il personale sanitario e i cittadini che ad esso si affidano possano davvero cambiare in meglio il percorso di cura. L'obiettivo è far di Bologna un'eccellenza anche in questo campo incentivando con continuità la cultura dell'accoglienza e della qualità delle relazioni umane in tutte le strutture sanitarie della nostra città”.

Il progetto è promosso, sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, da: Comune di Bologna, Regione Emilia-Romagna, Ausl di Bologna, IOR, Policlinico S. Orsola-Malpighi, Aiop – Provincia di Bologna, Anaste – Provincia di Bologna, Centro Antartide con il contributo di Conad, Coop Adriatica, Ancescao, Consorzio Colibrì, Manutencoop. Collaborano Legacoop, Circolo aziendale Ravone, Associazione Nazionale dei Medici delle Direzioni Ospedaliere (ANMDO), l’Associazione Terzo Tropico.

Insomma, la gentilezza è una bussola preziosa per orientarsi tutti i giorni, compiere gesti e dire parole che non hanno nulla di eccezionale, il 13 novembre sarà una buona occasione per ricordarcelo.