HUB, Human Ecosystems Bologna

7 Ottobre 2015

Chi parla di collaborazione a Bologna sui social network? E come? Quali sono i quartieri più collaborativi? Quali i temi su cui ci si esprime di più? Quali emozioni esprimono i cittadini? Chi sono gli hub, gli influencer, i ponti tra le comunità e gli esperti della collaborazione? Quali le lingue della collaborazione?

Con il progetto HUB – Human Ecosystems Bologna, il Comune di Bologna inaugura una inedita sperimentazione a cavallo fra arte, tecnologia, ricerca e open data per supportare le proprie politiche.

Patrocinato dall'ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani, il progetto mostrerà l'ecosistema relazionale della partecipazione, della cooperazione e dei beni comuni della Città di Bologna nella sua dimensione digitale, realizzando un percorso parallelo e complementare al processo di Collaborare è Bologna, le politiche collaborative del Comune di Bologna.

I dati saranno disponibili in una mostra interattiva, HUB Ecosystems, la città della collaborazione in tempo reale, che animerà gli spazi dell'Urban Center dal 7 ottobre al 7 dicembre, e on line per consentire a cittadini e visitatori di osservare i temi, i luoghi, le emozioni e le opinioni della Bologna della collaborazione, per come questi sono affrontati ed espressi pubblicamente sui principali social network.

“Con questo progetto intendiamo sperimentare concretamente l'uso dei big data. – sostiene Matteo Lepore, assessore alla Promozione della città con delega all'Agenda Digitale - Abbiamo lanciato la nuova rete civica bolognese e il wi-fi diffuso in città, arrivando ad una copertura 24 ore su 24 e senza password, e la fibra ottica collega ormai scuole e teatri. Abbiamo avviato il processo per mettere in rete anche imprese e case, raggiungendo ora gli obiettivi europei del 2020; abbiamo messo i social network al centro delle nostre politiche di innovazione. Siamo consapevoli che l'ecosistema digitale è l'infrastuttura di sviluppo, crescita e inclusione, ma per fare il salto, dobbiamo imparare a mettere a sistema i nostri dati: con HUB, stiamo andando nella direzione giusta, anche in vista dei finanziamenti di Bologna città metropolitana”.

“Tra mappe e grafi sociali”, sostengono gli ideatori del progetto Salvatore Iaconesi e Oriana Persico di Human Ecosystems, “le persone potranno vedere in tempo reale le conversazioni pubbliche che compongono la città della collaborazione, esplorando in modo inedito lo spazio pubblico digitale della città, scoprendo e creando connessioni inaspettate”.