Giorno del ricordo, le iniziative a Palazzo d'Accursio

9 Febbraio 2015

In occasione del Giorno del ricordo si sono tenute a Palazzo d'Accursio le iniziative istituzionali organizzate da Presidenza del Consiglio e Giunta con il comitato bolognese dell'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia.

In Sala Rossa sono state consegnate le prime borse di studio alle ragazze e ai ragazzi vincitori del concorso riservato a studenti delle classi quarte e quinte delle scuole secondarie di secondo grado di Bologna e Provincia, statali e paritarie, intitolato a Il sacrificio degli italiani della Venezia Giulia e della Dalmazia: mantenere la memoria, rispettare la verità, impegnarsi per garantire i diritti dei popoli, in memoria di Anita Preghelli, esule da Pola.

Il tema del concorso di quest'anno è 10 anni di Giorno del ricordo: la memoria delle foibe e dell’esodo raccontati dai libri di storia, dalla televisione, dai giornali e dai nuovi media. A premiare gli studenti, il presidente del Comitato di Bologna dell'A.N.V.G.D. Marino Segnan, la presidente del Consiglio comunale  Simona Lembi e La Vice Sindaco Silvia Giannini. 

Alle 11, nella sala del Consiglio comunale di Palazzo d'Accursio, si è svolta la seduta solenne del Consiglio comunale per celebrare il Giorno del Ricordo. La seduta è stata aperta dall'introduzione della presidente Simona Lembi a cui sono seguiti gli interventi della vicepresidente Francesca Paola Scarano, della vicesindaco Silvia Giannini e del presidente del Comitato di Bologna dell’A.N.V.G.D, Marino Segnan e dalla relazione di Roberto Olla, giornalista e scrittore.

Alla seduta solenne hanno partecipato e preso parola studenti e studentesse dell'Istituto Archimede di San Giovanni in Persiceto.