Giornata in ricordo delle vittime delle mafie

20 Marzo 2014

Il Comune di Bologna celebra la 19° "Giornata della Memoria e dell'Impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie".

 

Venerdì 21 marzo alle 11.30 a Palazzo d'Accursio  il Consiglio comunale celebra la Giornata in seduta solenne:

L'intervento della presidente del Consiglio comunale, Simona Lembi;

La relazione di Simonetta Saliera, vicepresidente della Regione Emilia-Romagna;

L'intervento della commissione Attività produttive, Rossella Lama;

L'intervento della consigliera Federica Salsi, Gruppo misto;

L'intervento del consigliere Mirco Pieralisi, gruppo Amelia per Bologna con Vendola;

L'intervento del consigliere Marco Piazza, Movimento 5 stelle;

L'intervento di Pasquale Caviano, Centro democratico;

L'intervento del consigliere Michele Facci, Forza Italia - Popolo delle libertà;

L'intervento del sindaco Virginio Merola, letto in Aula dalla presidente Lembi.

 

In conclusione della seduta il Consiglio ha approvato all'unanimità l'ordine del giorno in solidarietà alle vittime di tutte le mafie, letto in apertura dalla presidente Lembi.

 

Il Comune di Bologna, in collaborazione con Seribo, che prepara i pasti per le scuole comunali, aderisce inoltre al “pranzo della legalità”, proposto da Libera. Infatti, in occasione del 21 marzo il pasto nelle mense scolastiche cittadine verrà preparato con almeno un prodotto di Libera Terra. In particolare, nelle mense verrà servita la pasta di Libera Terra.

 "Il Comune, sottolineano l'assessore alla Legalità, Nadia Monti, e l'assessore alla Scuola, Marilena Pillati, coerentemente con tutte le molte azioni messe in campo per contrastare il radicamento mafioso a presidio della legalità, vuole essere in prima linea per dimostrare che vincere la criminalità organizzata si può, partendo dalla collaborazione coi cittadini e da una serie di misure concrete atte a tal scopo. Tra queste vi è certamente anche il sostegno a tutte quelle importantissime realtà, che fanno della lotta alla mafia l'obiettivo del loro agire quotidiano. Per questo motivo, abbiamo deciso di servire nelle nostre scuole la pasta di Libera, un gesto che riteniamo importante per sostenere in questa giornata una realtà come Libera che concretamente è impegnata nella lotta alle mafie".

 

Programma iniziative di Libera Bologna.

Documenti scaricabili: