Prima Giornata nazionale in ricordo delle vittime del Covid, il Sindaco in silenzio in piazza Maggiore per ricordare le vittime della pandemia

18 Marzo 2021

Giovedì 18 marzo alle 11 il Sindaco di Bologna Virginio Merola e la Vice Prefetto Vicario Anna Pavone hanno osservato un minuto di silenzio davanti alle bandiere a mezz'asta di Palazzo d'Accursio. Un momento per ricordare le vittime della pandemia e abbracciare virtualmente tutti coloro che hanno perso un familiare, un congiunto, un amico.

Questa una delle azioni previste dalla legge approvata ieri in Senato che istituisce la Giornata nazionale in ricordo delle vittime del Covid che si celebrerà ogni anno il 18 marzo, giorno in cui, nel 2020, a Bergamo sfilarono i camion dell'esercito che portavano via centinaia di bare con i morti destinati alla cremazione fuori città, un'immagine che rimarrà indelebile nella memoria collettiva del Paese.

Giovedì 18 marzo, all'imbrunire, i rintocchi a lutto della campana della Torre dell’Arengo di Palazzo Re Enzo accompagneranno l'accensione della facciata del Palazzo del Podestà su Piazza Maggiore, che si illuminerà con i colori della bandiera italiana.

Nella gallery alcune foto della cerimonia e una foto del Palazzo del Podestà illuminato con il tricolore a marzo 2020 in ricordo delle vittime del Covid.

Prima Giornata Nazionale in ricordo delle vittime del Covid-19