Festival francescano, da giovedì 21 settembre la nona edizione dedicata al Futuro semplice

21 Settembre 2017

Il programma della nona edizione di Festival Francescano, dedicato al tema “Futuro semplice” inizia giovedì 21 settembre con le attività riservate alle scolaresche: una ventina di proposte, tutte gratuite, come il programma del festival che si snoda da piazza Maggiore a Palazzo d'Accursio, fino a piazza Verdi. Giovedì pomeriggio si terrà anche un convegno di formazione per giornalisti sulla comunicazione del futuro, tematica che accompagnerà tutto il Festival sino alla domenica pomeriggio quando, alle 16.30 in piazza Maggiore, interverrà uno dei più noti youtuber del momento: Daniele Selvitella, alias Daniele Doesn’t Matter.

Ai giovani sono rivolti molti degli eventi in programma, già dal venerdì, con la performance teatrale di Michele Dotti alle 11.30, lo spettacolo di poesia, immagini e musica con il deejay Giancarlo Cattaneo alle 21 e le danze popolari che, nella notte, trascineranno i frequentatori del centro in una divertente occasione d’incontro. Sempre a loro parlerà il Vescovo di Bologna, monsignor Matteo Maria Zuppi, sabato alle 9, esortandoli a "sognare cose grandi” e, per chi vuole conoscerli un po' meglio, senza pregiudizi, le loro testimonianze saranno raccolte nel pomeriggio dalla sociologa Chiara Giaccardi, dal pedagogista Gilberto Borghi e dal frate-psicologo Francesco Piloni in Talk to me, prendendo spunto da un noto format televisivo.

Sull'essere testimoni e anticipatori dei tempi è basata anche l'idea dello spettacolo di sabato sera, a cura di Federico Taddia. Tra gli interventi: il comico Enrico Bertolino, la ricercatrice Chiara Montanari, il divulgatore scientifico Massimo Temporelli, la giornalista Eva Giovannini, lo scrittore Cristiano Cavina, l'atleta paralimpica Martina Caironi. Tra i numerosi ospiti che si esibiranno: Marianne Mirage, l'amatissimo Piccolo Coro Mariele Ventre dell'Antoniano e i La Rua, gruppo nu-folk noto per la partecipazione alla quindicesima edizione del talent show "Amici".

Tra le conferenze, quella di Nando Pagnoncelli, venerdì alle 18, sull'opinione pubblica italiana; sabato: Luca Lombroso, alle 11, sul cambiamento climatico; Luigi Zoja, alle 15, sull'essere padri oggi; fra Paolo Benanti, alle 17.30, sulla cibernetica; domenica: fra Ibrahim Alsabagh e Fulvio Scaglione, alle 11, sulla guerra in Siria; Marco Antonio Bazzocchi, alle 15.30, sulla letteratura contemporanea; Eraldo Affinati, Aldo Bozzolini, Sandra Gesualdi e Federico Ruozzi, alle 17.30, sull'insegnamento di don Milani.

Un convegno sulla città del futuro è organizzato in collaborazione con l'Università di Bologna sabato 23 settembre, a partire dalle 10 presso l'Oratorio di san Filippo Neri. Partecipano i professori Maria Giuseppina Muzzarelli e Francesco Ceccarelli, oltre all'architetto Mario Cucinella.  Tante anche le iniziative dedicate ai bambini, con la Città dello Zecchino d'Oro che si terrà in piazza Maggiore.

Festival Francescano è organizzato dai francescani dell'Emilia-Romagna, in collaborazione con Comune e Chiesa di Bologna, con il patrocinio della Città metropolitana di Bologna e della Regione Emilia-Romagna.