Demolizione della Ciminiera dell'ex centrale idroelettrica del Battiferro

24 Agosto 2015

La fase conclusiva della demolizione parziale della ciminiera dell'ex centrale idroelettrica del Battiferro, nell'area comunale tra via Darwin e via della Beverara, partirà domani 2 settembre. 

Durante la fase di cantierizzazione, iniziata martedì 25 agosto,  per ragioni di sicurezza, si è reso necessario l'utilizzo di una gru diversa da quella inizialmente prevista. 

E' stato quindi necessario comunicare all'ENAC (Ente Nazionale per l'Aviazione Civile), autorità preposta per la vigilanza e il controllo nel settore dell'aviazione civile, le caratteristiche dimensionali e il nuovo posizionamento della gru per l'ottenimento della relativa autorizzazione.

La nuova gru è arrivata nella giornata del 31 agosto da Torino ed è stata subito posizionata e montata.

Fra aprile e maggio, a seguito di ripetuti sopralluoghi da parte del Comune e dei Vigili del Fuoco, la ciminiera dismessa risultava compromessa a livello strutturale con conseguente rischio di crollo. La ciminiera è danneggiata a circa un terzo della sua altezza, dove gli elementi orizzontali che compongono la torre sono disconnessi con conseguente deformazione e instabilità della ciminiera stessa.

Da maggio è stata dunque interdetta l'area circostante il complesso per un raggio di 50 metri dalla ciminiera e il Comune ha avanzato alla Sovrintendenza la richiesta di demolizione fino a un'altezza di circa 7 metri dal tetto degli edifici sottostanti, per ripristinare la sicurezza dell'area. 

Nel corso del costante monitoraggio della ciminiera è stato rilevato un incremento del dissesto in rapida evoluzione che ha reso necessario intervenire con urgenza per la demolizione parziale della ciminiera. 

Documenti scaricabili: