Dal 21 al 23 settembre ai Giardini Margherita la XII edizione della Race for the Cure

19 Settembre 2018

Dal 21 al 23 settembre nel Piazzale Jacchia dei Giardini Margherita, torna l’appuntamento con la Race for the Cure, la grande manifestazione per la lotta ai tumori del seno, organizzata da Susan G. Komen Italia. Come sempre, le vere protagoniste della manifestazione saranno le “Donne in Rosa”, donne che stanno affrontando o hanno sconfitto il tumore del seno. Con la loro speciale maglietta rosa, oltre a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce, mandano un forte messaggio di incoraggiamento alle tantissime donne che si confrontano con la malattia. Dalla prima all'undicesima edizione il numero di partecipanti è passato da 5000 a 20.000, segno di una sempre maggiore attenzione a questa tematica.

Oltre alle due madrine della manifestazione Maria Grazia Cucinotta e Rosanna Banfi tanti i testimonial che hanno deciso di aderire. Lo spot ufficiale dell’edizione 2018 è stato firmato dalla regista e sceneggiatrice Francesca Archibugi, tra gli interpreti: Carolina Crescentini e Pamela Villoresi, Annalisa Arena, Stefano Scandaletti, Ariella Vaselli e Magdalen Baroi.

Grazie ai fondi raccolti con le Race for the Cure in tutta Italia e con le tante altre iniziative istituzionali, dal 2000 a oggi l’associazione ha investito più di 15 milioni di euro in oltre 800 nuovi progetti per la salute delle donne,

Alla Race for the Cure possono iscriversi uomini, donne e bambini ed è inoltre prevista la categoria “Donne in Rosa”, riservata alle donne che si sono confrontate con il tumore del seno.
E’ possibile iscriversi  individualmente oppure in squadra con amici e parenti. Le iscrizioni sono ancora aperte online sul sito www.racebologna.it, dove è possibile trovare anche l’elenco degli altri punti iscrizione. Con un contributo di 12euro i partecipanti riceveranno la borsa gara, t-shirt e pettorale. La gara competitiva si sviluppa su un percorso di 5 km, mentre la non competitiva e la passeggiata sul percorso di 5 km o, a scelta, su quello da 2 km.
Novità di questa 12° edizione della Race è il fatto che sarà previsto un mezzo di fine corsa (automobile o altro mezzo a motore), riconoscibile da evidente apposito cartello e che seguirà il gruppo dei partecipanti, competitivi e non, dalla partenza ai Giardini Margherita. Dopo il passaggio di tale mezzo le strade saranno riaperte al traffico veicolare, pertanto eventuali ritardatari dovranno scrupolosamente attenersi al Codice della Strada. L’iscrizione alla Race for the Cure è una donazione che sostiene i progetti di KOMEN ITALIA per la lotta ai tumori del seno.

Ordinanza del traffico