"Crisi. La lettura è perfetta", al via il nuovo ciclo di reading

5 Aprile 2017

“Crisi – La lettura è perfetta” è il nuovo ciclo di reading organizzato dall'Istituzione Biblioteche del Comune di Bologna e NoveTeatro, in collaborazione con Emilia Romagna Fondazione e la Scuola di teatro “Alessandra Galante Garrone”.

Quattro appuntamenti in quattro diverse biblioteche della città, per affrontare insieme il tema della crisi, declinato nelle sue diverse sfumature. Protagonisti l'attore bolognese Stefano Pesce, interprete di cinema e teatro, ma anche di fiction televisive di successo - tra le quali ricordiamo RIS e Distretto di Polizia, sospetti e il commissario De Luca - e Gabriele Tesauri regista e direttore artistico di NoveTeatro, accompagnati da alcuni giovani allievi della scuola Alessandra Galante Garrone.

Le letture interpretate da Pesce e Tresauri lanciano sguardi ironici e allo stesso tempo spunti di riflessione su un tema che ricorre nel tempo e che interessa ogni società, utilizzando i personaggi e le storie della grande letteratura del secolo scorso. I protagonisti de “La coscienza di Zeno” di Sevo, “Furore” di Steinbeck, “Come trattare gli altri e farseli amici” di Carnegie e de “L'uomo senza qualità” di Musil rivivranno negli appuntamenti gratuiti in programma sempre alle 19 alla Biblioteca Casa di Khoula il 6 aprile, alla Biblioteca Ruffilli il 21 aprile, alla Biblioteca Borgo Panigale il 28 aprile e alla Luigi Spina il 4 maggio, in un percorso attraverso la città che anticipa lo spettacolo teatrale “Crisi – La pratica è perfetta”  a cui tutte le letture sono ispirate che andrà in scena in prima nazionale all'Arena del Sole dal 16 al 18 maggio.

Una proposta di qualità , ma anche un'operazione di programmazione integrata tra due delle maggiori Istituzioni culturali della città - L'Istituzione Biblioteche del Comune di Bologna e Emilia Romagna Teatro Fondazione – che mette in connessione la rete delle biblioteche di quartiere con il il palcoscenico dell'Arena del Sole, in uno scambio inedito e divertente di pubblici e pratiche dal centro alla periferia.