Come Together, arriva il John Lennon Educational Bus

6 Novembre 2014

Tappa bolognese per il John Lennon Educational Bus Tour, lo studio di registrazione mobile voluto dalla Fondazione John Lennon, presieduta da Yoko Ono, con l'obiettivo di avvicinare i giovani alla musica.

Si tratta di un mega bus lungo oltre 25 metri che resterà parcheggiato davanti al Centro Commerciale Lame, in via Marco Polo, dal 10 al 12 novembre prossimi. Al suo interno uno degli studi di registrazione più grandi e completi del mondo e 5 tecnici specializzati per le produzioni audio e video. 

Il progetto è a disposizione degli studenti bolognesi che potranno partecipare alle session di registrazione gratuite del 10 e 11 novembre -  e sono già moltissime le richieste arrivate in seguito alla campagna promozionale del Tour – o alle visite guidate anch'esse gratuite,  previste per il 12 novembre dalle 9 alle 17.  Lo staff del John Lennon Bus inoltre cerca volontari disposti a dare una mano nei giorni della tappa bolognese.

Il John Lennon Bus è stato inaugurato negli Stati Uniti nel 1997 e dal 2013 viaggia anche in Europa. In questi anni più di 500.000 persone lo hanno visitato e molti giovani  hanno avuto la straordinaria possibilità di conoscere e di accedere gratuitamente alle più avanzate tecnologie di audio, video e broadcasting, registrando master originali da utilizzare a scopi no profit.   Il bus che arriva a Bologna dopo le tappe di  Milano, Mantova e Torino terminerà il suo tour italiano a Roma il 13 e il 14 novembre. 

“Bologna Città della Musica Unesco è orgogliosa di ospitare il John Lennon  Educational Tour.- afferma l'assessore all'Economia e Promozione della città Matteo Lepore -  Partecipiamo a questo progetto internazionale insieme a Università , Conservatorio  Martini e Coop Adriatica nella convinzione di offrire ai giovani bolognesi un' esperienza formativa di grande eccellenza e di portata internazionale. L'attenzione ai giovani creativi è  infatti un impegno che l'Amministrazione persegue con convinzione  e che si declina attraverso  le opportunità e le sinergie che già da alcuni anni costruisce Incredibol, il progetto di sostegno alle imprese creative e ora anche attraverso il nuovo bando dedicato all'internazionalizzazione dei progetti artistici k comunicato stampa) che sostiene gli artisti nelle loro trasferte all'estero.” 

Per iscriversi e partecipare piepacod@tin.it

335 6124639  347 4409779