City of food, il progetto di marketing territoriale sul cibo che guarda all'Expo 2015

24 Marzo 2014

Uno degli elementi identitari di Bologna, riconosciuto a livello internazionale, è il cibo, non solo per gli aspetti gastronomici, ma anche per la profonda attenzione dedicata da diversi soggetti e istituzioni del territorio all’alimentazione collegata a vari temi: sociali, ambientali, scientifici, economici, didattici, culturali e ludici.

City Of Food è un progetto che nasce per coordinare tutte le iniziative sul cibo sia promuovendone direttamente alcune, sia proponendosi come collettore di tutte le ricerche, gli spazi, le esperienze, gli eventi scientifico-culturali-commerciali legati ai temi dell’alimentazione che avvengono nell’area metropolitana di Bologna. I partner pubblici e privati che sceglieranno di aderire all’iniziativa concorreranno alla promozione a livello internazionale di Bologna come città del cibo.

Il progetto, coordinato dai partner di EXBO, vuole favorire la sinergia indispensabile a rafforzare gli obiettivi di marketing territoriale, anche in prospettiva di lanciare Bologna città del cibo oltre l’appuntamento con l’Expo nel 2015. 

Il Manifesto di Bologna Città del Cibo è stato presentato lunedì 24 marzo all'Oratorio di San Filippo Neri in via Manzoni 5, dal sindaco Virginio Merola e da tutti i partner principali.

Qualità e cultura dell’alimentazione, nutrizione, sostenibilità ambientale, ricerca scientifica, tutela della biodiversità e del suolo agricolo, per la valorizzazione delle eccellenze della città di Bologna e del suo territorio, come sistema locale moderno, dinamico e competitivo rappresentano i punti cardine attorno ai quali intende svilupparsi City Of Food. 

Per realizzare il primo punto City Of Food lavorerà insieme a BolognaWelcome per costruire insieme un unico calendario che tenga insieme i numerosi eventi dedicati al tema dell’alimentazione e predisponendo un ricco archivio di storytelling legato all'esperienza di Bologna attraverso il cibo. A questo proposito sarà messo in campo uno spazio web dedicato dinamico e partecipativo.

Per incentivare e rilanciare i criteri che stanno alla base del progetto, nel corso del prossimo anno saranno avviate alcune iniziative culturali originali e l'istituzione di un International Sustainability&Food Award 2015 per l’impegno nei confronti di una filosofia produttiva sostenibile. Sono già avviati contatti con le aziende del territorio per chiedere il sostegno e la collaborazione delle realtà imprenditoriali e produttive, dando avvio a una campagna specifica di raccolta fondi. Il conferimento della prima edizione del premio sarà in concomitanza con EXPO 2015.

Al progetto City of Food possono aderire tutti i soggetti del territorio che ne condividono gli obiettivi in due forme diverse: diventando parte attiva del progetto o utilizzando il marchio City of Food per promuovere con la propria attività Bologna città del cibo. 

Il marchio fa parte di èBologna, il logo generativo della città di Bologna, esito del progetto Bologna City Branding. Coloro che vorranno utilizzare il marchio City of Food per promuovere i propri eventi e le proprie iniziative legate ai temi del progetto, potranno farne richiesta ed entrare così nel network promozionale.

Il progetto City of Food è un'iniziativa di EXBO, partnership tra Comune di Bologna, CAAB, BolognaWelcome, Fondazione Alma Mater-Università di Bologna, Fondazione Marino Golinelli, Camera di Commercio, BolognaFiere.  Per contatti: Urban Center Bologna citybrand@urbancenterbologna.it.

Sito internet: www.cityoffood.it