Cittadinanza onoraria a Patrizia Moretti

22 Aprile 2013

Il sindaco Virginio Merola ha conferito la cittadinanza onoraria della città di Bologna a Patrizia Moretti, mamma di Federico Aldrovandi. 

La motivazione votata dal Consiglio comunale di Bologna relativa alla cittadinanza onoraria alla signora Moretti:

“Patrizia Moretti, madre di Federico, negli anni, ha dimostrato la ferma volontà, seguendo tutti i gradi di giudizio, di arrivare alla verità sulla morte del figlio, dimostrandone l’uccisione per mano di 4 componenti le forze dell’ordine. Il 10 Gennaio 2006, a pochi mesi dalla morte del figlio, aprì un blog, esternando il suo dolore e i suoi dubbi su una morte che ora dopo ora, giorno dopo giorno, appariva sempre più sospetta e incredibile. Nel giro di poche ore arrivarono centinaia di commenti e il caso divenne nazionale. Tra quei commenti c’erano anche insulti rivolti alle forze di polizia. Patrizia Moretti, convinta di una verità nascosta che prima o poi sarebbe venuta a galla, non cavalcò l’onda emotiva e agli insulti, rivolti alle forze dell’ordine e ai corpi dello Stato rispondeva così : 'La violenza e l’aggressività verbale stiano fuori, vi prego, da questo sito. Rispettate il dolore di una famiglia. La morte di mio figlio non deve essere oggetto di propaganda politica! Ciò che è accaduto e sta accadendo a Ferrara non significa che non si debba avere rispetto per le forze dell’ordine che tutti i giorni sono impegnate sulla strada. Gli errori di qualcuno non devono essere fonte emotiva di odio. Alle provocazioni non rispondete per cortesia con gli insulti. Vi prego in nome mio, della famiglia e di Federico'. Patrizia Moretti si pone ad esempio per tutti i cittadini. Ha operato e cooperato perché verità e giustizia fossero raggiunte, riponendo piena fiducia nello Stato e nelle sue istituzioni, dimostrando, nonostante tutto, altissima coscienza civica”.

 

L'intervento della Presidente del Consiglio comunale, Simona Lembi

L'intervento del Sindaco, Virginio Merola

 L'intervento di Patrizia Moretti