Casa Merlani, inaugurata alle ex scuole Merlani una casa di accoglienza per minori

17 Aprile 2015

Martedì 14 aprile il sindaco Merola, con l'assessore ai Servizi sociali Amelia Frascaroli e il prefetto Sodano hanno inaugurato Casa Merlani, la struttura di accoglienza per minori stranieri non accompagnati nell'edificio delle ex scuole Merlani. Casa Merlani garantisce 37 posti di accoglienza per minori maschi non accompagnati e ha aperto le sue porte il 20 marzo.

Oltre a Casa Merlani sono coinvolte nel progetto Hub minori del Comune anche le comunità Il Ponte, con 10 posti disponibili per ragazzi e La Ginestra, con 3 posti disponibili per ragazze, per un totale di 50 posti complessivi.

Il 23 marzo sono stati accolti a Casa Merlani i primi 21 ragazzi, passati dall’accoglienza per adulti del Centro Mattei a un'accoglienza realizzata specificatamente per loro. A oggi sono 30 i minori che a Casa Merlani usufruiscono quotidianamente dei servizi di prima accoglienza, protezione, consulenza e orientamento messa in campo dall’equipe educativa e dai professionisti coinvolti. Dei minori accolti, 12 sono di nazionalità gambiana, 7 senegalese, 4 bengalese, 3 ivoriana e uno, rispettivamente, di nazionalità maliana, nigeriana, guineana, egiziana.

Sono in corso, in collaborazione con i servizi territoriali, tutte le procedure di screening sanitario, identificazione, consulenza sui diritti dei minori e avvio di procedure di ricongiungimento familiare per arrivare, nell’arco di 3 mesi, al trasferimento dei minori in progetti di seconda accoglienza mirati sulle effettive esigenze personali.