Parte il secondo progetto del Bilancio Partecipativo 2017, via ai lavori negli ex spogliatoi delle scuole Giordani

16 Luglio 2019

Un “atelier dei saperi” dalla ristrutturazione e riqualificazione degli ex spogliatoi delle scuole Giordani e del cortile confinante. È il progetto del bilancio partecipativo che ha vinto nel 2017, con 718 voti, al quartiere San Donato – San Vitale e di cui ieri è partito il cantiere.

A salutare l’avvio dei lavori erano presenti i proponenti del progetto, il presidente del quartiere Simone Borsari e lo staff della Fondazione per l'Innovazione Urbana.

Nell’atelier dei saperi troveranno spazio laboratori musicali, di artigianato, di fumetto, di grafica, di conoscenza del territorio, attività teatrali ed espressive, sportive, informatiche e digitali. L’obiettivo di questi laboratori è quello di creare dei percorsi di apprendimento basati sul "fare" e dedicati ai preadolescenti e agli adolescenti.

In particolare l'intervento prevede di ristrutturare e riqualificare i locali definendo gli spazi per i laboratori, sistemando tre bagni di servizio e creando una rampa esterna ed interna per disabili.
Le diverse aree dedicate saranno allestite con mobilio di base (sedute, armadi, tavoli) e con materiale specifico in base gli usi previsti: informatico (pc, stampante, collegamento internet), musicale (raccolta cd, radio, batteria e altri strumenti, microfoni ecc.), grafico, pittorico e artigianale (tavola lavorazione legno, ceramica, vetro), sportivo (tatami, materassi per aikido e altre discipline, un playground per giocare a basket). Si prevede che i lavori possano terminare a settembre 2019.

Il primo cantiere del Bilancio partecipativo è partito al Quartiere Borgo Panigale - Reno con Il sogno delle ciclabili del Parco Città Campagna.