Cantiere BoBo, riaprono ai pedoni altri due tratti di Strada Maggiore

15 Settembre 2014

Da lunedì 15 settembre vengono smontate le recinzioni laterali del cantiere BoBo nei tratti di Strada Maggiore che vanno da vicolo Alemagna a piazza San Michele e da via Torleone a via Fondazza. Si riapre quindi ai pedoni un ulteriore tratto di strada appena riqualificata e rinnovata con la posa dei basoli recuperati a seguito degli interventi iniziati nel giugno scorso. Il passaggio sul tratto aperto di Strada Maggiore è riservato ai pedoni. 

Si ricorda che la Giunta ha autorizzato i pubblici esercizi localizzati nei tratti di Strada Maggiore aperti al transito pedonale ad occupare il suolo pubblico (tratto stradale) con tavoli e sedie, senza alcuna autorizzazione specifica e senza costi. I locali possono altresì effettuare piccoli intrattenimenti musicali nei dehors fino alle ore 22 (a condizione che siano usati impianti di potenza inferiore a 20 watt rms). Queste occupazioni dovranno essere conformi al vigente Regolamento dell'occupazione di suolo pubblico per spazi all'aperto annessi ai locali di pubblico esercizio di somministrazione, per quanto riguarda in particolare la qualità degli arredi e gli orari di apertura. 

Inoltre, le attività di commercio in sede fissa localizzate nei tratti di Strada Maggiore aperti al transito pedonale possono occupare il suolo pubblico (tratto stradale antistante e prospicente le proprie vetrine) per l'esposizione della propria categoria merceologica, senza alcuna autorizzazione specifica né costi, nel pieno rispetto delle normativa di sicurezza e coerentemente con le altre  eventuali occupazioni di suolo pubblico già presenti.

Le occupazioni in tutti i tratti di Strada Maggiore aperti al transito pedonale sono esentate totalmente dal pagamento del canone di occupazione del suolo pubblico e devono essere realizzate in maniera tale da consentire il passaggio dei mezzi di emergenza e di soccorso.