Campionato Europeo CMAS di Hockey Subacqueo, cinque atleti bolognesi ricevuti a Palazzo d’Accursio

21 Giugno 2019

Dal 27 luglio al 4 agosto, a Castellon de la Plana, in terra spagnola, ci sarà anche un po’ della Bologna sportiva. Cinque nostri atleti infatti, difenderanno i colori della Nazionale Italiana nella 16° edizione del Campionato Europeo CMAS di Hockey Subacqueo.

A riceverli e a salutarli, a Palazzo d’Accursio, l’assessore allo Sport Matteo Lepore: “ È sempre un motivo di soddisfazione quando i colori di Bologna sono rappresentati in giro per il mondo. Un grande in bocca al lupo per la vostra competizione”.

I cinque protagonisti della selezione azzurra sono Jacopo Razzi, Claudio Carbone, il capitano Alessandro Malossi e Dario Di Terlizzi della società SOGESE Assetto Variabile, mentre Paolo Chen è tesserato per la società H2BO. Con loro, a ricevere i saluti dell’amministrazione comunale, il presidente regionale FIPSAS Mauro Tinti, il presidente della SOGESE Assetto Variabile Armando Ballotta e il vice presidente SOGESE Davide Steccanella.

L’hockey subacqueo è un gioco di squadra che si pratica in apnea e all’interno di una piscina normale con dimensioni di 25 metri di lunghezza e circa 12-15 di larghezza, con una profondità che può variare da 1,80 a 3 metri. Gli incontri hanno una durata di 30 minuti divisi in due tempi da 15 minuti e le squadre sono formate da 10 giocatori e 4 riserve con cambi volanti. Le porte sono larghe 3 metri, adagiate sul fondo piscina.
Naturalmente servono pinne, maschera e boccaglio, calottina protettiva da pallanuoto, un guanto di gomma per impugnare la mazzetta di legno ( o altro materiale galleggiante) di circa 30 cm, mentre il dischetto, del peso di circa 1,3 Kg, è di metallo rivestito di plastica. Le squadre possono essere di composizione mista, uomini e donne nella stessa formazione.

Per curiosità o richiesta di informazioni rivolgersi a SOGESE Assetto Variabile.