#vivilrosa, parte la campagna Nastro rosa della Lilt. Ottobre è il mese della prevenzione del tumore al seno

2 Ottobre 2019

Torna a ottobre la campagna LILT for Women - Nastro Rosa per la prevenzione del tumore al seno promossa ogni anno dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori e giunta ormai alla sua diciasettesima edizione.
La Campagna inizia ufficialmente il 1 ottobre in tutta Italia con eventi speciali, iniziative di sensibilizzazione, anche nelle piazze. La Sezione di Bologna della LILT offre anche quest’anno la possibilità di effettuare una visita senologica gratuita alle donne fino ai 44 anni d'età (in quanto non coperte da screening mammografico regionale). Per la prenotazione è attivo il numero telefonico dedicato 334 3488204 che sarà attivo fino al 31 ottobre dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12.
In Italia una donna su 8 si ammala di tumore della mammella: si stima che siano oltre 50.000 i casi di carcinoma mammario diagnosticati ogni anno, 53.000 nel 2019. Nell’ultimo quinquennio l’incremento di incidenza di questa malattia è stato pari al 15%; in particolare fra le donne di età compresa tra i 25 e 45 anni, si stima che l’incremento sia stato addirittura di circa il 30%. Fortunatamente però da oltre 15 anni si registra una progressiva riduzione della mortalità per questa neoplasia e questo grazie proprio ad una sempre più corretta informazione, ad una maggiore sensibilizzazione delle donne e alla diagnosi precoce, arma fondamentale contro il tumore al seno.
La testimonial della campagna 2019: la conduttrice e attrice Belen Rodriguez, volto conosciuto da grandi e piccoli e influencer con 8.9 milioni di follower su Instagram, scelta volta ad aumentare sempre più la visibilità della Campagna verso un pubblico giovane.
Il claim “la prevenzione non ha età. Inizia subito a proteggerti dal cancro al seno!” vuole ribadire come la prevenzione, sia primaria che secondaria, sia importante fin da giovani, per proteggere la propria salute e prendersi cura di sé. L'hashtag che caratterizzerà la campagna 2019 è #Vivilrosa.

Opuscolo informativo