Bologna ricorda Paz

22 Maggio 2013

Avrebbe 57 anni oggi Andrea Pazienza, l'indimenticato Paz, artista dei fumetti, il cui talento espolose proprio a Bologna negli anni della contestazione legata al Movimento del'77. 

Per ricordarlo il sindaco Virginio Merola scoprirà, giovedì 23 maggio alle 17, una targa apposta in via Emilia Ponente 223, in quella che fu la casa di Paz durante i suoi anni di studente al Dams, la stessa casa che amava ritrarre nelle sue opere.

Poi, lunedì 27 alle 19 alla libreria Coop Ambasciatori, gli renderanno omaggio in un incontro aperto al pubblico l'assessore alla Cultura Alberto Ronchi, Freak Antoni degli Skiantos, il fumettista Vittorio Giardino, il direttore artistico del festival del fumetto Bilbolbul Emilio Varrà e il giornalista Fernando Pellerano.

Il tutto si svolge nell'ambito del progetto “La città civile” curato da Coop Adriatica e Centro Antartide per rilanciare il senso civico in città. E una città civile, certo, non dimentica i suoi artisti.

Andrea Pazienza, Bologna ricorda un grande artista