Il primo summit mondiale della Rete Internazionale delle Città Contro il Razzismo (ICCAR) a Bologna

18 Aprile 2016

Read the english version

La Coalizione europea di città contro il razzismo e la xenofobia (ECCAR), con UNESCO e Comune di Bologna, organizza il primo Comitato Direttivo della Coalizione Internazionale di Città Contro il Razzismo (ICCAR), che coinvolgerà tutte le coalizioni regionali (Africa, Stati Arabi, Asia e Pacifico, Canada, Europa, America Latina e Caraibi, Stati Uniti d'America).

Obiettivo di questo summit è rafforzare l’impatto globale e la visibilità della rete di città contro il razzismo. Questo primo vertice intende fornire l'occasione per tracciare un percorso comune per l'azione strategica, la solidarietà globale e la collaborazione internazionale in materia di contrasto al razzismo e alle discriminazioni. A settembre 2015 è stata adottata un’ambiziosa agenda da parte delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile, fino al 2030, che mette in evidenza il ruolo chiave delle città nella promozione dello sviluppo pacifico e inclusivo. Nel mese di ottobre la nuova agenda urbana sarà definita a Quito, Ecuador, alla Conferenza Habitat III, sulle abitazioni e lo sviluppo urbano sostenibile e questo sarà il principale tema di confronto della coalizione in questi giorni.

Per la prima volta quindi, i presidenti delle coalizioni regionali ICCAR si sono incontrati di persona. Erano presenti: Mr Eric Apelgren (Coalizione africana), Ms Nabila Rmili (Coalizione araba), Mr Arthur Anae (Coalizione Asia e Pacifico), Mr Daniel Martinez (Coalizione latino-americana e Caraibi), Mr William A. Bell Sr. (Coalizione americana) e Ms Cassie Palamar (coalizione canadese).

Il primo appuntamento, alle 8.30, era in Città Metropolitana (Palazzo Malvezzi, via Zamboni 13) per poi proseguire a Palazzo d'Accursio. 

Alle 11.15 il Comitato direttivo ha incontrato alcuni allievi di una scuola primaria e studenti della John's Hopkins University di Bologna in sala di Consiglio, alle 12.30 in sala Rossa, il Sindaco Virginio Merola ha dato loro il benvenuto. L'apertura della seduta del Consiglio comunale, è stata dedicata alla presentazione ufficiale del primo summit mondiale della rete internazionale delle città contro il razzismo (ICCAR).
Sono intervenuti: la presidente del Consiglio comunale, Simona Lembi, il Segretario ICCAR dell'UNESCO, Golda El-Khoury e il Sindaco Virginio Merola.

Il Comune di Bologna è sempre stato membro attivo del Comitato direttivo di ECCAR e dal 2011 al 2015 ha ricoperto la Vicepresidenza. Dall'aprile 2015, nella persona del consigliere comunale Benedetto Zacchiroli delegato dal Sindaco, Bologna ha assunto il ruolo di Presidente per un mandato di 4 anni, ed è anche per questo motivo che è stata scelta come luogo per ospitare queSto summit.