Bologna City Branding: 514 proposte da tutto il mondo

18 Ottobre 2013

Sono 514 le proposte di creativi di tutto il mondo arrivate al concorso internazionale Bologna City Branding, contest per ideare logo e payoff della città di Bologna, indetto da Urban Center Bologna e AIAP (Associazione italiana Design della comunicazione visiva) con la partnership di UniCredit.

In particolare sono giunti plichi da:  Malaysia, Russia, Ungheria, Spagna, Francia, Gran Bretagna, Portogallo, Germania e Paesi Bassi.

"Il brand sarà la firma di Bologna nel mondo. L’adesione di un così alto numero di professionisti, non solo italiani - commenta l’assessore al Marketing urbano, Matteo Lepore - ha superato le nostre aspettative. Bologna desta sempre più interesse e anche questa risposta lo dimostra. Sono premiati gli sforzi che la città sta facendo per farsi conoscere a livello globale anche attraverso le proposte dei creativi più innovativi. Come Amministrazione non possiamo che ringraziare chi ha aderito al nostro concorso con la propria progettualità e UniCredit che lo ha reso possibile. Il brand che Bologna avrà dal prossimo novembre è un primo passo importante in quella strategia di promozione della nostra città, sia a livello nazionale che internazionale, che questa Amministrazione ha intrapreso fin dall’inizio del proprio mandato e che sta già dando buoni risultati”.

Il concorso era rivolto a singoli professionisti della grafica, del design e della comunicazione visiva e consentiva la partecipazione anche dei neo-diplomati e neo-laureati nelle stesse discipline.

“Il progetto Bologna City Branding - spiega Roberto Grandi - coordinatore del progetto - è partito un anno fa con l’avvio di alcune importanti ricerche sulla percezione di Bologna e il coinvolgimento di molti cittadini. Il Logo e il pay off che risulteranno da questo concorso costituiscono il biglietto da visita della città di Bologna per ampliare il senso di appartenenza dei suoi cittadini ed essere più attrattiva verso i diversi tipi di visitatori”. 

Una giuria internazionale di esperti in comunicazione e design (selezionati da Urban Center Bologna  e AIAP), valuterà le proposte ricevute decretando il vincitore entro la fine di novembre. Faranno parte della giuria: il Prof. Roberto Grandi, docente di comunicazione e coordinatore scientifico del progetto Bologna City Branding, Daniela Piscitelli, Presidente AIAP, Alessio Leonardi e Priska Wollein, designer berlinesi, Andrea Ruggeri, esperto di comunicazione.

Grazie alla partnership con UniCredit sarà possibile corrispondere, all'ideatore della proposta di logo e payoff giudicata vincitrice un premio di 14.000 euro, e al secondo e terzo classificati un premio rispettivamente di 6.000 e di 4.000 euro.

La partnership con UniCredit consentirà inoltre di promuovere iniziative locali,  nazionali ed internazionali di presentazione del nuovo brand della città Bologna. 

Tra le oltre 500 proposte pervenute, le migliori saranno presentate al pubblico in una mostra che si svolgerà a dicembre presso Urban Center Bologna.