Bologna città delle bambine e dei bambini 2018

15 Novembre 2018
Locandina Bologna città delle bambine e dei bambini 2018

 Dal 16 al 28 novembre, la rete che si riconosce nel progetto "Bologna Città delle Bambine e dei Bambini", coordinato dal Comune di Bologna, offrirà a bambini, ragazzi, famiglie e a tutta la cittadinanza tante opportunità per approfondire la conoscenza della Convenzione internazionale sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, sostenendo il diritto di tutti, piccoli e grandi, a prendere parte alla vita culturale della città e a conoscerne la ricchezza di opportunità educative e riconoscendo nella partecipazione alla vita culturale cittadina un efficace strumento di contrasto alla povertà educativa, al disagio e alle dinamiche sociali negative.

Sono 80 le attività educative e culturali, tutte gratuite, del ricco cartellone che per 13 giorni animerà la città: visite e letture animate, incontri con autori e illustratori, laboratori creativi, giochi, concerti, spettacoli, proiezioni, mostre e occasioni di riflessione. Tante opportunità organizzate all’insegna della promozione della cultura dei diritti e finalizzate alla partecipazione e al coinvolgimento di bambini e adolescenti, ma anche alla sensibilizzazione degli adulti verso i diritti dei più piccoli.

Sabato 17 novembre al Teatro Testoni Ragazzi torna l'importante appuntamento dedicato all'outdoor education rivolto a insegnanti, dirigenti, educatori, pedagogisti e studenti, con il convegno dal titolo "ANCHE FUORI SI IMPARA: naturalMENTE scienziati" organizzato da Comune, Università di Bologna (Dipartimenti di Scienze dell'Educazione e Scienze per la Qualità della Vita), Fondazione Villa Ghigi e Istituto Comprensivo 12, con la collaborazione dell'Ufficio Scolastico Regionale per l'Emilia-Romagna.
La sesta edizione di "Outdoor education - L'educazione SIcura all'aperto" è dedicata quest'anno alle connessioni tra educazione scientifica ed educazione all’aperto, attraverso la presentazione delle esperienze più significative realizzate nei servizi educativi 0-6 e nella scuola primaria.

Altra tappa di rilievo nel calendario dei diritti è la seduta solenne del Consiglio comunale a Palazzo d'Accursio che in questa edizione si svolgerà lunedì 19 novembre alle 13: ospite d'onore la psicologa Maria Rita Parsi.

Intervento di apertura del vicepresidente del Consiglio comunale Marco Piazza

Intervento conclusivo della vicesindaco Marilena Pillati.

Tra le tante e diversificate proposte per bambini e ragazzi, dai piccolissimi ai più grandi, senza dimenticare gli adulti, segnaliamo:

Bambini e ragazzi
Da sabato 17 a sabato 24 novembre, le Biblioteche di Quartiere allestiranno negli orari di apertura,“Lo scaffale dei diritti”, una mostra bibliografica e multimediale diffusa che consentirà di prendere in prestito, da uno scaffale appositamente dedicato, libri e DVD che trattano di temi legati ai diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Iniziativa dell’Istituzione Biblioteche Bologna - Biblioteche di Quartiere;
Più appuntamenti a partire da sabato 17 novembre, dalle 11 alle 12, al MAST, via Speranza 42, "Kids workshop magiche lucigrafie": la Fondazione MAST, in collaborazione con il fotografo Nino Migliori, propone a bambini e ragazzi una serie di atelier dedicati alla fotografia con una stanza stenopeica e l’uso di tecniche analogiche, digitali e off-camera. Iniziativa della Fondazione MAST.

Adolescenti
Mercoledì 21, dalle 17 alle 19, presso il Centro di Aggregazione Giovanile La Torretta, via Sacco 14, "Torretta academy style", laboratorio di trucco, acconciatura e manicure per favorire un concetto di cura del corpo non solo come attività amatoriale, ma come possibile attività professionale e di studio. Iniziativa di Arci Bologna, Open Group. A cura di FORMart. In collaborazione con Quartiere San Donato-San Vitale del Comune di Bologna.

Adulti
Mercoledì 21 novembre, dalle 17 alle 19, presso il Centro RiESco, via Ca’ Selvatica 7, "Visto che scuola?! - Il diritto all’istruzione nei documenti filmati del centro RiESco", proiezione diffusa negli spazi del Centro di brani di documentari e videodocumentazioni che raccontano la scuola in diversi contesti geografici e storici. Iniziativa del Centro RiESco - Area Educazione, Istruzione e Nuove Generazioni del Comune di Bologna. A cura del CD>>LEI - Centro di Documentazione Laboratorio Educazione Interculturale.
Sempre mercoledì 21, dalle 18.15 alle 19.30, presso l'Opificio Golinelli, via Paolo Nanni Costa 14, "Mamme elastiche". Conferenza dedicata alla fatica e al significato di essere oggi mamme “elastiche”, donne che si “barcamenano” tra bambini, mariti part-time, lavoro a tempo pieno e sensi di colpa. Con Claudia de Lillo, conduttrice e autrice di Caterpillar AM in onda su Rai Radio 2 e autrice del blog nonsolomamma.com. Interviene Marilisa Martelli, medico specialista in Neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza, coordinatrice scientifica della rassegna. Iniziativa della Fondazione Golinelli;
Venerdì 23 novembre, dalle 21.30 alle 22.30, presso la Sala Polivalente del Quartiere Savena in via Faenza 2, "Con le parole si può", incontro per potenziare le capacità di ascolto e di comunicazione nella relazione genitori-figli. Iniziativa del Centro di documentazione e formazione Fermo Immagine.

 

Illustrazione di Enrico Montalbani - Teatro Testoni Ragazzi