Bologna città degli orti e del verde, il 17 giugno un convegno in SalaBorsa

15 Giugno 2015

Bologna è Città degli orti e sono stati mappati 162 luoghi dove si praticano forme differenti di orticoltura, per un totale di 300 mila metri quadrati di terreni produttivi tra città e prima periferia, incluse 20 aree ortive comunali, 77 giardini scolastici e 65 orti di altra tipologia. Se l’orticoltura urbana è una realtà vitale e in continuo sviluppo, la tendenza attuale è a riappropriarsi degli spazi metropolitani anche per una bonifica paesaggistica legata al verde e ai giardini presidiati innanzitutto dai cittadini.

Da Bologna città degli orti, quindi, a Bologna città dei giardini: le migliori esperienze internazionali di agricoltura urbana si incontrano mercoledì 17 giugno con il convegno internazionale Città degli Orti. Bologna Green, un nuovo verde urbano, promosso da Urban Center, Comune e da CAAB – Centro Agroalimentare nell’ Auditorium Enzo Biagi di Salaborsa (piazza Nettuno 3), dalle 16.30 alle 19.  

Fra i protagonisti dell’evento Nancy Kohn, portavoce dei 600 community gardens di New York. Oltre a lei, racconterà l’esperienza newyorkese Michael Hurwitz, direttore Greenmarket - Grow New York City, mentre June Komisar del Toronto Food Policy Council e Joe Nasr del Centre for Studies in Food Security - Ryerson University (Toronto) parleranno dell’innovazione del verde urbano canadese in rapporto alle nuove politiche di sostenibilità e sicurezza alimentare.

Il convegno, proposto proprio in chiusura delle mostre Orti per tutti e Carrot City, all'Urban Center Bologna fino al 24 giugno, vuole aprire una riflessione comune sui nuovi modi e sulle sfide del fare verde in città, focalizzando le connessioni e implicazioni fra paesaggio, design e filiera del cibo negli spazi metropolitani, ricerca e tutela della biodiversità, impatto dell’orticoltura e agricoltura nella creazione di nuovo verde urbano.

Sarà presentata la pubblicazione Orti per tutti, un nuovo quaderno della collana di Urban Center Bologna: 37 pagine nelle quali è ripercorsa la pionieristica esperienza di Bologna città degli orti fra tradizione e nuove tendenze, con le anticipazioni legate ai progetti premiati con il contest Ortipertutti, attualmente in fase di realizzazione.