Bologna cares! Al via il 20 giugno la nuova campagna sull'accoglienza dei rifugiati e richiedenti asilo

16 Giugno 2016

Abdou ed Emilia sono i protagonisti del video di animazione Accoglienza: una scelta positiva che sarà proiettato in anteprima il 20 giugno, Giornata mondiale del Rifugiato, in piazza Maggiore, prima del film in programma a Sotto le Stelle del Cinema. Partirà così la nuova fase della campagna di comunicazione Bologna cares! del progetto SPRAR del Comune, il sistema di accoglienza dei rifugiati e richiedenti asilo. 

Il focus della campagna, che prevede locandine sugli autobus, la diffusione sui social e un laboratorio di giornalismo, è proprio sull'importanza dell'accoglienza e sulle sue ricadute positive sul tessuto sociale. Perché l'accoglienza è un dovere, ma anche un'opportunità di integrazione e crescita per tutti.

La presentazione della campagna è stata anche l'occasione per presentare il report con i dati e i numeri dell'accoglienza a Bologna nei primi cinque mesi del 2016: una rete di 94 strutture per complessivi 1585 posti, che si occupa di prima e seconda accoglienza, integrato con servizi del Comune, come lo Sportello lavoro che ha inserito 115 rifugiati nel mondo del lavoro con una buona risposta delle imprese locali.